Analisi HR nelle imprese: crescono gli investimenti nel digital

I risultati dell'analisi dell'Ossevatorio HR Innovation Practice

Redazione MondoPMI
0
0
analisi hr nelle imprese

Secondo l’analisi sulle imprese italiane dell’Osservatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano, aumentano gli investimenti delle aziende nel digitale, ma sembra mancare una strategia sul fronte delle risorse umane.

L’analisi dell’Osservatorio HR Innovation Practice sulle imprese

L’Ossevatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano ha condotto una ricerca sulla trasformazione digitale della direzione Human Resources nelle aziende italiane. L’analisi si è basata su un campione composto da oltre 170 medie e grandi imprese operanti nel territorio. L’obiettivo dello studio è stato di capire quanto i dipartimenti HR stiano investendo in campo digitale.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Analisi HR nelle imprese: la digital transformation

Secondo i dati sulle imprese dell’Osservatorio HR Innovation Practice, il 60% del settore Human Resources investirà in strumenti digitali nel 2018. A fronte di questa crescita degli investimenti in ICT, soltanto una su tre sembra però puntare su strategie che aumentino le competenze e la professionalità digitale del personale. In generale, risulta poco diffusa l’analisi delle competenze digitali dei lavoratori: nel 2018, infatti, solo nel 22% delle imprese oggetto dell’analisi sono in atto dei progetti per aumentare le conoscenze digitali dei dipendenti. Inoltre, soltanto il 16% delle aziende hanno verificato l’entità del gap tra le competenze digitali presenti e quelle di cui l’azienda avrebbe bisogno.

Gli altri risultati della ricerca dell’Osservatorio HR

L’analisi dell’Osservatorio HR prende in considerazione anche alcuni aspetti dell’organizzazione del lavoro: le differenze generazionali tra i lavoratori sono in crescita nelle aziende. Per questo motivo, il 20% degli interessati ha dichiarato di aver iniziato progetti di age management, volti alla valorizzazione dei punti di forza dei dipendenti a seconda della loro età anagrafica. Dalla ricerca è emerso che il 50% dei direttori delle Risorse Umane si rivolge alle università o alle società di consulenza per inserire o sviluppare figure professionali nel digitale. Infine, circa metà delle aziende utilizza i social network e strumenti mobile, ma solo un’azienda su dieci usufruisce di sistemi di Analytics o intelligenza artificiale.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock