Vendere risultati: le tecniche per le PMI

Studio Baldassi
0
0

Nel commercio B2B c’è bisogno di vendere risultati.

Quando si tratta di vendita alle Piccole Medie imprese, ci sono quattro tipologie di metodo, tre delle quali di solito non riescono mentre la quarta funziona sempre. Eccole:

1. Vendere la propria azienda.

Quando si tenta di convincere il cliente a fare affari con voi, perché la gestione della vostra azienda è molto intelligente ed è basata su dirigenti molto esperti, biografie e successi commerciali che avete avuto in passato, si rischia di concentrare l’attenzione solo su di voi e non sul risultato che potete portare.

2. Vendere i vostri prodotti.

Quando si tenta di convincere il cliente ad acquistare i vostri prodotti perché hanno caratteristiche di valore e funzioni che sono ovviamente superiori alle caratteristiche e alle funzioni dalla concorrenza, il rischio è quello di non dare valore al vostro lavoro e di confondere il cliente.

3. Vendere una soluzione.

Quando si lavora con il cliente per scoprire e chiarire i problemi e quindi si propone una soluzione personalizzata in grado di risolverli, sulla base dei prodotti e dei servizi forniti, si corre il pericolo di dare un’impressione sbagliata. Il cliente pensa: “Va bene, ma perché si tratta di una priorità in questo momento?”

4. Vendere risultati.

Quando si mostra al cliente come si può aiutarlo a raggiungere i suoi obiettivi di crescita finanziari o di mercato rendendolo maggiormente in grado di vendere, e di fornire il supporto per, i propri e potenziali affari, si sta vendendo un risultato, ed è quello che vuole il cliente.

Articolo redatto da:

Sellf – Il CRM dopo il CRM
Sellf é un’app mobile che semplifica la gestione delle attività di vendita e le relazioni con i clienti. Grazie all’interfaccia semplice ed intuitiva, permette di gestire i contatti, creare todo list e appuntamenti, salvare note, organizzando tutto in diverse opportunità di business.