Blog aziendale: perchè coinvolgere i partner commerciali

Alessio Beltrami
0
0

Un blog funziona quando diventa la voce dell’azienda.
Questo significa rappresentare in modo umano le idee e il lavoro delle persone che la compongono.
In quest’ottica c’è una grande opportunità che ogni impresa – indipendentemente dal settore in cui è collocata – può utilizzare a suo favore.

Facciamo una piccola premessa…
Creare costantemente nuovi contenuti può non essere semplice e allo stesso tempo il rischio di diventare impersonali è sempre in agguato.

La risposta a queste due problematiche presenti nella gestione del blog aziendale di qualsiasi PMI è nel coinvolgimento dei collaboratori esterni.

Cosa significa coinvolgere sul blog i tuoi partner commerciali?

Significa dare spazio a chi ogni giorno collabora a stretto contatto con te.
Questo si traduce in una visibilità che offri ai tuoi partner sfruttando l’autorevolezza delle loro competenze. Una doppia vittoria che avvicina gli utenti genera in loro più fiducia.

Chi sono i partner commerciali che puoi coinvolgere?

Dai tuoi fornitori, a consulenti esterni a società di servizi con cui collabori.
Chiunque svolga un ruolo complementare al tuo e possa condividere informazioni significative in merito.

Ti faccio un esempio:
Per un’agenzia immobiliare potrebbero essere architetti, imprese edili specializzate, notai, arredatori, mediatori creditizi ecc
Insomma tutte quelle figure che quando si tratta di comprare o vendere una casa lavorano fianco a fianco con l’agenzia.
Chi è interessato a vendere e comprare casa sarà sicuramente interessato a quegli argomenti e trovare sul blog il parere di altri specialisti rafforzerà l’immagine dell’agenzia stessa.

A cosa serve coinvolgere altre voci sul blog?

Serve a rendere più autorevole la tua voce.
Questo è il motivo principale: dare autorevolezza alla tua voce.

Come fare senza investire troppo tempo?

3 soluzioni semplici di sicuro successo per coinvolgere i tuoi partner commerciali:

  • breve intervista (4 o 5 domande in forma scritta su aspetti del loro lavoro che riguardano la vostra collaborazione)
  • approfondimento libero (quando la persona coinvolta ha padronanza della scrittura potete proporgli di scrivere un articolo per approfondire una tematica specifica)
  • caso studio (attraverso la descrizione di un caso studio il vostro partner affronta in maniera pratica una tematica specifica)

I risultati di questo approccio sono sempre positivi e possono aumentare notevolmente nel caso in cui il vostro partner commerciale abbia a sua volta un blog e una presenza attiva sui social media. In questo caso l’esposizione sarebbe doppia perché vi metterebbe in contatto anche con il suo pubblico (attraverso le condivisioni sui social) e in un secondo momento ricambiando la vostra ospitalità con uno spazio dedicato sul blog.

Come vedi nelle relazioni umane risiede la formula magica per ottenere i risultati migliori dalla propria presenza online e il blog è la cornice ideale per concretizzare questi buoni rapporti professionali e farli fruttare nel tuo stesso interesse.

Articolo redatto da:
Alessio Beltrami
blogaziendali.com