Cassetto digitale dell’imprenditore: un’opportunità per le PMI

La piattaforma di InfoCamere agevola l'accesso delle PMI alle loro informazioni ufficiali

Redazione MondoPMI
0
0
cassetto digitale

Secondo il comunicato di InfoCamere, oltre 100mila imprenditori italiani hanno aperto il cassetto digitale relativo alla propria azienda grazie alla piattaforma impresa.italia.it.

CassettO digitalE: a cosa serve la piattaforma imprese.italia.it?

La piattaforma online impresa.italia.it, messa a disposizione da InfoCamere, Società di Informatica delle Camere di Commercio Italiane, permette agli imprenditori di aprire un “cassetto digitale” relativo alla propria azienda. Questo servizio consente alle imprese di accedere da un qualsiasi dispositivo a tutte le proprie informazioni ufficiali depositate nel Registro delle Imprese. I documenti spaziano dalle certificazioni agli statuti di bilancio, dal rating di legalità alle pratiche inviate allo Sportello Unico delle Attività Produttive del comune di appartenenza. L’idea di InfoCamere è quella di offrire un servizio che permetta alle imprese di poter condividere i propri dati ufficiali in maniera facile, economica, veloce e sicura con partner, clienti, fornitori, banche o professionisti. Allo stesso tempo, sarà più semplice inviare i propri dati alla Pubblica Amministrazione per partecipare a gare o a bandi. Inoltre, in un’ottica internazionale, la piattaforma di InfoCamere mette a disposizione i documenti anche in lingua inglese.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

CassettO digitalE: i dati di InfoCamere

Secondo i dati di InfoCamere, hanno superato quota 100 mila le imprese aderenti all’iniziativa impresa.italia.it. La prima regione per numero di imprese partecipanti è la Lombardia, con oltre 16 mila imprenditori che hanno aperto il proprio cassetto digitale. Al secondo posto della classifica il Veneto con 9.532 aziende aderenti, seguito dalla Puglia con 7.599. In proporzione, la regione in cui la piattaforma è più utilizzata è il Friuli-Venezia Giulia, in cui il 4,5% delle imprese utilizzano già il proprio cassetto digitale. I settori in cui l’incidenza delle imprese aderenti è maggiore sono il commerciale, in cui il 17,2% delle imprese usufruisce del servizio, il settore delle costruzioni con il 14,8% e quello manifatturiero con l’11,4%.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock