Co-creazione per una PMI: innovare il prodotto con i social media

Studio Baldassi
0
0

Oggi all’interno dell’impresa, l’innovazione dipende soprattutto dalla componente umana. La tecnologia e la comunicazione offrono risorse importanti che consentono solo in parte questo cambiamento.

All’interno dei canali web, professionisti 2.0 devono stimolare e monitorare le idee e le proposte della community, creando innovazione di prodotto assieme alla componente umana: le persone.

Cosa significa innovare i prodotti con i social media?

  • Non temere le opinioni degli utenti, ma costruire assieme ad essi nuovi prodotti e servizi in linea con le esigenze della community, che rappresenta un campione significativo di clienti.
  • Co-creare valore per l’azienda, significa testare un prodotto, chiedere consiglio alla community mediante domande, contest, sondaggi.
  • Mostrare i risultati ottenuti per gratificare gli utenti e renderli partecipi della creazione di un nuovo prodotto, parte integrante del brand e dell’azienda.

Esempi di co-creazione si possono riscontrare in Threadless, Heineken, Burberry, Starbucks, tutte grandi aziende che hanno creato delle piattaforme apposite per interagire con l’utenza, facilitando la partecipazione dell’utente con siti user-friendly, integrazione dei social media  e utilizzo dell’interaction design.

La co-creazione mediante i social media, è una scoperta relativamente recente, che coinvolge milioni di Piccole Medie Imprese, anche italiane. Aziende che scoprono le opinioni della community come assetto competitivo, non solo presidi d’immagine o canali per vendere e promuovere prodotti, ma banco di prova di strategie e prodotti aziendali.

Co-creare assieme agli utenti significa quindi modificare e migliorare un prodotto o un servizio, oppure crearlo ex novo, come frutto della collaborazione tra imprese ed utenti sulle piattaforme sociali.