Come usare Google My Business per promuovere la propria attività

Come farsi trovare e migliorare il posizionamento online con le schede Google My Business.

Redazione MondoPMI
0
0
ricerca di un locale con google maps

Le schede Google My Business sono un potente strumento a disposizione delle PMI.

 

Banca Ifis

 

Come funziona Google My Business

Google My Business è uno strumento messo a disposizione da Google a partire dal 2014 per i titolari di attività locali. Il servizio è gratuito e permette di costruire una scheda informativa riguardante l’attività dell’azienda, che verrà mostrata tra i risultati di ricerca relativi a una precisa zona geografica.

La pagina è articolata in diverse sezioni. Si possono:

  • indicare le informazioni di contatto (come l’indirizzo, il numero di telefono e l’indirizzo del sito web aziendale);
  • inserire gli orari di apertura dell’eventuale punto vendita;
  • aggiungere una descrizione dell’attività e indicare l’elenco dei prodotti e dei servizi forniti.

All’interno della scheda c’è anche una sezione di domande e risposte che gli utenti e l’azienda possono usare per interagire.

Le informazioni che si ritrovano sulla scheda Google My Business sono leggermente diverse a seconda del settore in cui opera l’azienda. Si possono indicare nella scheda una categoria principale e fino a nove categorie secondarie.

Attraverso la pagina si possono ottenere due grandi risultati:

  • migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca per le parole chiave usate dagli utenti alla ricerca di prodotti o servizi;
  • comunicare direttamente con i clienti e mantenerli aggiornati.

A seconda della ricerca fatta dall’utente, Google può mostrare la scheda Google My Business di una singola attività, riportandola nella colonna destra della pagina dei risultati di ricerca, oppure può mostrare una mappa tramite la quale l’utente può visualizzare le attività che rispondono alla sua ricerca. Cliccando sulle icone delle attività, l’utente può accedere alla scheda Google My Business di ciascuna e ottenere maggiori informazioni sull’offerta, telefonare con un clic o ricevere indicazioni stradali per raggiungere l’azienda.

5 idee per sfruttare Google My Business per promuovere l’azienda

Compilare le diverse sezioni della scheda Google My Business dell’attività e mantenere aggiornate le informazioni è fondamentale per farsi trovare da chi sta facendo delle ricerche mirate su Google.

Altrettanto importante è studiare quali sono le ricerche che le persone usano per cercare l’attività e usare in maniera intelligente le parole chiave più pertinenti nella descrizione dell’attività, negli aggiornamenti condivisi con gli utenti e nei contenuti fotografici e video.

Pubblicare foto e video che mostrano il negozio, la sede dell’azienda o un breve estratto della vita quotidiana della PMI è un ottimo modo per accorciare le distanze con gli utenti.

Le recensioni sono un’altra potente funzionalità racchiusa nelle schede Google My Business. Nella pagina dei risultati di ricerca il punteggio medio delle recensioni ricevute è tra le informazioni che Google mostra a chi fa una ricerca pertinente. Curare le relazioni con i clienti e chiedere loro recensioni è un buon modo per promuovere la propria attività e mostrare la soddisfazione della clientela (o far venire a galla eventuali criticità sulle quali intervenire).

Periodicamente, Google invia un report sintetico che mostra i risultati raggiunti dalla pagina My Business. Monitorare questi risultati, verificare il trend e tracciare l’efficacia delle modifiche apportate alla pagina è un ottimo modo per migliorare e rendere più efficace la propria presenza online.