Email marketing: i cinque vantaggi per le PMI

Studio Baldassi
0
0

Grazie ai nuovi strumenti di comunicazione acquisire nuovi clienti è molto più facile e meno oneroso di un tempo. Sempre più imprese si affidano infatti a strumenti innovativi, come i social network o forme di pubblicità a pagamento che permettono la misurazione della performance.

Senza ricorrere a strumenti futuristici, il semplice utilizzo di metodi meno recenti rivisti in ottica web, potrebbe essere la prima fonte di vantaggio competitivo per le Piccole Medie Imprese. Un esempio è l’email marketing, ossia l’invio di mail, dette DEM, che seguono la vecchia strategia del Direct Marketing, ma in modo più personalizzato e meno costoso.

L’invio di DEM da parte delle Piccole Medie Imprese garantisce una visibilità molto elevata, raggiungendo una quantità di clienti potenziali decisamente più alta, rispetto alla portata che potrebbe aggiungere tale comunicazione per via cartacea.

Analizziamo quali sono i cinque principali vantaggi nell’utilizzo dell’Email marketing per le PMI.

  • Efficacia del servizio

I tassi di penetrazione delle campagne DEM, secondo le statistiche, garantiscono un successo 5 volte superiore rispetto a quelle tradizionali. Dati che ovviamente variano in base alla coerenza grafica della mail, al messaggio e alla corretta valutazione del target di riferimento, ma che se corretta garantisce un tasso di conversione molto elevato.

  • Targetizzazione dei destinatari

Uno dei principali vantaggi di una campagna DEM è certamente la possibilità di destinare le email ad un gruppo di utenti ben delineato e con caratteristiche omogenee. Esistono infatti dei database, ossia delle liste di contatti acquistabili da società che consentono di inviare il proprio messaggio in base al target richiesto.

  • Personalizzazione del messaggio

La creazione di un messaggio corretto ed evocativo di sentimenti positivi nel cliente equivale a garantirsi un forte successo nella campagna. Inoltre la creazione di messaggi, testuali o immagini, capaci di incentivare il destinatario all’azione (le cosiddette Call To Action) possono portare il cliente, ad esempio, a cliccare un su messaggio ed essere indirizzati all’interno del sito internet dove potranno trovare informazioni più esaustive.

  • Vantaggi di costo

Come precedentemente ricordato, nel complesso il costo di un invio massivo di email è sicuramente minore rispetto a quello di un invio, ad esempio di lettere e/o fax, come previsto dalle classiche campagne di Direct Marketing. Da non trascurare  inoltre l’immediatezza del messaggio e la possibilità di mandare una quantità enorme di informazioni ad un costo non rilevante. Si pensi ad esempio alla differenza di costo tra l’invio cartaceo di un nuovo catalogo o all’invio di una email che ti invita a consultare lo stesso catalogo direttamente online.

  • Misurazione dei risultati

Il vantaggio di questa tipologia di campagna è certamente dato dalla misurabilità delle azioni compiute dal cliente. Infatti, attraverso delle semplici accortezze tecniche sarà possibile monitorare  quanti utenti hanno aperto la mail e quanti hanno compiuto un azione all’interno della stessa. Sarà inoltre possibile tracciare tutti i movimenti che il potenziale cliente farà dalla lettura della mail sino alla navigazione del sito internet aziendale.

[callto]Cerchi credito per la tua azienda?[/callto]