Fatturazione elettronica: come sta andando?

Redazione MondoPMI
0
0
fatturazione elettronica

Dal primo gennaio ai primi di giugno sono state trasmesse 854 milioni di fatture da parte di 3,2 milioni di imprese e liberi professionisti. Sono notevoli i dati raccolti dall’Osservatorio Fatturazione Elettronica & E-Commerce B2B della School of Management di Milano.

Il metodo della fatturazione elettronica è in vigore ormai da 6 mesi e ha registrato una partenza più che positiva: nell’arco di questo periodo, il 64% delle imprese italiane ha emesso fatture elettroniche per il pagamento di:

  • Altre aziende (54%)
  • Privati (44%)
  • Pubblica Amministrazione (2%)

Su un totale di 854 milioni di fatture inviate, solo il 3%, pari a circa 25 milioni, sono state rifiutate dal sistema informatico centrale perché erronee o incomplete.

Il maggior numero di documenti emessi è provenuto da Lombardia (34%) e Lazio (22%), mentre solo il 12% è stato trasmesso da aziende con sede operativa al Sud e nelle Isole.

Superate le difficoltà del primo periodo, la maggior parte degli imprenditori si dice ora soddisfatta del nuovo modello organizzativo. Vediamo allora quali vantaggi può offrire.

 

Fatturazione elettronica - Adeguati all'obbligo

 

I pro e i contro della fatturazione elettronica

Più del 50% delle imprese ritiene che il beneficio maggiore di questo nuovo metodo di fatturazione stia nella ricezione delle fatture, che avvenendo in modo telematico risulta più veloce e semplificata. Sono stati elencati tra i vantaggi anche:

  • La velocità di registrazione delle fatture, da parte del 31% delle PMI;
  • La rapida riconciliazione dei pagamenti (19% delle PMI);
  • La semplificazione della fase di verifica della fattura (21%);
  • La semplificazione del processo di approvazione del pagamento (14%);
  • La riduzione dei tempi di pagamento (14%).

Non mancano, però, anche le criticità. Il 18% delle PMI ha notato un rallentamento delle attività gestionali sul ciclo passivo, proprio a causa della fatturazione elettronica, mentre il 12% un aumento dei tempi di pagamento.

Banca IFIS Impresa offre alla tua azienda due soluzioni gestionali per l’emissione e la registrazione delle fatture digitali: scoprilo qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock