Foursquare per le PMI: piccola guida alla geolocalizzazione

Studio Baldassi
0
0

Geolocalizzare significa identificare la posizione geografica nel mondo reale di un determinato oggetto, uno smartphone o un computer connesso ad internet. La persona collegata al dispositivo segnala la sua posizione con un’app dedicata, registrandosi in un determinato luogo fisico. Il location-based services più conosciuto è Foursquare, diventato molto popolare negli ultimi anni grazie all’impatto di smartphone e dispositivi mobile.

Lo scopo di Foursquare per le imprese è creare un’esperienza di condivisione che ha come oggetto il luogo commerciale in cui l’utente si trova. PMI e punti vendita possono utilizzare questa piattaforma per coinvolgere e fidelizzare la clientela attraverso delle offerte create appositamente per il clienti. Offerte e check-in possono essere condivisi anche su Facebook e Twitter.

Ecco come iniziare ad utilizzare questo social network.

  • Attivare Foursquare. Per prima cosa è necessario scaricare l’App dedicata, iscriversi a Foursquare come persona ed inserire le proprie informazioni. È possibile iscriversi tramite Facebook, o in modo tradizionale inserendo i propri dati.
  • Creazione Venue. Cercare all’interno della piattaforma un luogo, se non è ancora presente è possibile crearlo. Clicca su “Add venue”, dopo aver compilato tutti i campi, individuare la propria posizione sulla mappa.
  • Rivendicazione Venue. Una volta creata la pagina del luogo bisogna dichiarare di esserne il proprietario, completando i campi informativi con orari di apertura e chiusura, immagini rappresentative e contatti.

Dopo aver eseguito questi semplici passaggi, è possibile iniziare ad utilizzare la piattaforma in modo strategico per proporre offerte “Specials” ai visitatori più assidui, a chi ha effettuato un tot di check-in, a chi è sindaco (major) in quel momento.

Le imprese possono inoltre aprire una pagina nella quale si possono lasciare consigli per i propri fan su località altrui. Per esempio, alcune note riviste di cucina statunitensi, hanno creato una brand page e lasciano consigli sui vari ristoranti d’America.

Utilizzare le pagine business Foursquare, permette inoltre di accedere al pannello di controllo delle statistiche sulla sede, per monitorare l’affluenza dei clienti e l’efficacia delle offerte, elaborando di volta in volta nuove offerte e strategie.

Di recente Foursquare ha stretto accordi con American Express, Visa e MasterCard. La partnership, per ora attiva solo negli USA, offre la possibilità agli utenti di sincronizzare la carta di credito con l’account. Per ogni check-in all’interno di un esercizio commerciale convenzionato si riceverà uno sconto, in base agli accordi e alle disposizioni prese dallo stesso esercente. In questo modo ne trarrà beneficio anche Foursquare, che ad ogni check-in riceverà una commissione.

Una piattaforma molto interessante per le aziende, che possono avvalersi della gamification per coinvolgere i clienti, promuovere la propria azienda, scegliere determinati punti vendita o un particolare prodotto. Un social network da integrare all’interno di una strategia di Web Marketing focalizzata sulle persone che, se utilizzato bene, può creare conversione diretta per le Piccole Medie Imprese.