Internazionalizzazione delle PMI con la partnership Ice – Yoox

Un accordo tra Ice e Yoox per agevolare l'internazionalizzazione delle PMI in Cina e Stati Uniti

Redazione MondoPMI
0
0

Creare delle vetrine per le eccellenze italiane. Questo l’obiettivo dell’Ice, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con un’iniziativa che coinvolgerà un centinaio di Piccole e Medie Imprese italiane dei settori moda e design.

Fondamentale in questo progetto l’accordo stretto con il portale Yoox-Net-A-Porter creato da Federico Marchetti e attivo in 180 Paesi. Il progetto, sui cui l’Ice ha puntato 3 milioni di euro, prende il nome di «Italian Hidden Gems» ed è favorito dal recente aumento del 45% delle risorse stanziate dal ministero dello Sviluppo e volte a potenziare le azioni di sviluppo degli e-commerce nella moda.

Iniziativa molto interessante in quanto, per la prima volta, lo Stato e le istituzioni si fanno promotori di crescita affidando però il progetto a professionisti del settore.

Il particolare, i Paesi selezionati in cui portare le imprese italiane tramite il commercio italiano sono Cina e Stati Uniti. In questi mercati, infatti, dove Yoox ha molta esperienza, solo nel mese di settembre si evidenzia, rispettivamente, una crescita del 25,4% e del 9% per l’export italiano.
L’iniziativa, quindi, prevede la creazione all’interno del sito Yoox di una piattaforma dedicata a valorizzare i cento marchi scelti che riguarderanno tutto il mondo fashion dall’abbigliamento alle calzature agli accessori.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Grazie a questo percorso di internazionalizzazione, le imprese coinvolte avranno anche l’opportunità di apprendere competenze digital e trasferirle al proprio interno, così da poter affrontare meglio il commercio digitale.

Il percorso verso la digital transformation delle PMI italiane, infatti, è ancora lungo. Secondo le indagini del Bem Research si stima che solo il 6% del fatturato generato dalle PMI derivi da Internet, contro la media europea del 9%. Inoltre in Italia, solo un’impresa su dieci accetta ordini online contro il 27% tedesco.

Da evidenziare infine l’aspetto logistico del progetto che interesserà le imprese partecipanti e che verrà curato direttamente da Yoox. Le PMI coinvolte, infatti, manderanno i prodotti acquistati dai clienti cinesi e statunitensi direttamente all’hub italiano di Yoox che si occuperà poi delle spedizioni, superando così uno scoglio che nella normalità è spesso insormontabile per le piccole imprese.

Le selezioni per poter partecipare al progetto si chiuderanno entro la prima metà del 2018.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock