Il B2B Day torna a Milano per parlare alle imprese

L’edizione 2019 sarà guidata da una provocazione: ha ancora senso parlare di funnel nel marketing B2B?

Redazione MondoPMI
0
0
comunicato stampa

Per il secondo anno di fila, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano farà da sfondo al B2B Day, l’evento italiano dedicato al marketing B2B ai tempi del digitale.

Organizzato dall’agenzia rodigina Marketing Arena, il B2B Day non sarà il solito evento di formazione ma un’alternanza di speech e tavole rotonde che coinvolgeranno oltre 10 relatori di spicco nel panorama dell’imprenditoria B2B e del Digital Marketing.

IL B2B DAY SARÀ “FUORI DAL FUNNEL”

L’edizione 2019 sarà guidata da una provocazione: ha ancora senso parlare di funnel nel marketing B2B? Per questo l’evento si intitolerà “Fuori dal Funnel”, perché è al di fuori di esso, in quei contesti culturali non direttamente correlati ad un bisogno espresso, che le aziende sono chiamate a competere e a confrontarsi tra loro. Da qui, si svilupperà l’analisi di tutte le tematiche e le variabili che sfuggono al controllo del modello del funnel ma che influenzano il processo d’acquisto dell’utente.

Il B2B Day sarà diviso in tre momenti:

  • Il primo dedicato all’approccio di agenzia in questi contesti
  • Il secondo focalizzato sull’analisi di casi studio ad opera di manager di grandi brand e PMI
  • Il terzo in cui verranno trattati concetti e pratiche di marketing.

Ma quali saranno i temi caldi dell’evento?

IL PROGRAMMA DEL B2B DAY

L’evento si svolge in una sola giornata, il 25 settembre, a partire dalle 9.30 fino alle 13.30 circa, e verrà moderato da Alberto Casna, Client Director di Marketing Arena, che aprirà le danze illustrando i punti salienti della terza edizione del B2B Day.

Seguirà l’intervento di Giorgio Soffiato, Managing Director dell’agenzia, che con la sua lettura critica sul modello del funnel e sul ruolo che riveste oggi nel marketing B2B, darà il via al primo blocco di speech.

Nelle ore successive saliranno sul palco:

  • Luca Lazzarini di Banco Mediolanum

Il commerciale intangibile. Tra cultura, passione e ottimismo.

  • Alessandro Facco di Marketing Arena

Adv per il B2B. Perché il funnel piace tanto a chi pianifica l’adv?

  • Simone Goffo di Lago Design Network

Come può il design incrementare il business di uno spazio commerciale.

 

Dopo una breve pausa caffè il programma del B2B Day prevede un’ultima tranche di interventi prima della chiusura:

  • Gabriele Maramieri di Quintegia

modera la tavola rotonda dal titolo “CRM, tecnologia e omnicanalità” con Asnel Davoli per Audi Italia, Maria Grazia Flaibani per Electrolux Professional, Lucio Attinà per Alitalia Loyatly, Giacomo Mapelli per Moleskine e Matteo Molon per Calzedonia Group.

  • Alessandro Mininno di Gummy Industries

La sfida impossibile. Il content nel marketing B2B.

  • Stefano Polato di Argotec

Stare bene in azienda per performare meglio. Intangible che fanno la differenza.

  • Vladi Finotto di Ca’ Foscari Venezia

Spunti e conclusioni per le aziende B2B. Cosa mettere nella cassetta degli attrezzi.

PERCHÉ PARTECIPARE AL B2B DAY?

Il B2B Day è un evento su invito, i posti disponibili sono circa 500 e l’appuntamento è alle porte.

Perché una PMI che opera nel B2B dovrebbe partecipare?

  • Perché c’è ancora tanto da imparare su un mercato come quello del B2B che è in continua mutazione;
  • Perché si potrà fruire un contenuto di qualità a costo zero, anche se su invito;
  • Perché si parlerà di B2B in modo verticale, come avviene in pochi altri eventi al giorno d’oggi.

Clicca qui per richiedere l’invito.