Il real time marketing per i social delle PMI

Il real time marketing richiede un cambio di mentalità per cercare di essere meno formali e avvicinarsi di più alle persone.

Redazione MondoPMI
0
0
real time marketing

Che cos’è il real time marketing e perché è così importante per i social di una PMI?

Il real time marketing non è altro che l’attitudine di un’azienda ad essere reattiva agli stimoli esterni e a rispondere velocemente e in modo non programmato a questi ultimi.

Ma perché è molto importante che ogni azienda gestisca i feedback e produca contenuti nei social in real-time? Semplice, perché ogni consumatore si aspetta reazioni immediate, tempestive e personalizzate per soddisfare le proprie richieste.

Ogni PMI, in cerca di visibilità nel web, deve essere presente con il proprio brand prima dei propri competitors nel preciso momento in cui l’attenzione e l’interesse per un dato argomento sono alti. Questo per mostrarsi reattiva e capace di ascoltare e interagire con gli utenti in rete.

Cosa deve fare una PMI per applicare una strategia di real time marketing?

  • focalizzarsi sugli avvenimenti in tempo reale
  • monitorare il comportamento degli utenti
  • soddisfare velocemente una richiesta
  • intercettare un bisogno e proporre una soluzione

I BENEFICI E LE SFIDE DEL REAL TIME MARKETING

Sono diversi i vantaggi che possono scaturire dall’adozione di una strategia di real time marketing che, da oltre un decennio, è radicata nelle attività di marketing digitali: annunci a pagamento con retargeting, risultati di ricerca, e-mail o messaggi di testo automatici sono tutti esempi esistenti di attività di real time marketing.

In questo momento storico, la tendenza del real time marketing è quella di arricchire gli automatismi digitali con un impatto più umano, incentrato sulla persona.

Per il brand di una PMI, innescare una strategia di real time marketing significa incrementare in positivo le menzioni, la percezione e la predisposizione delle persone verso il proprio prodotto/servizio.

Inoltre, mettere in atto campagne di real time marketing permette di migliorare l’esperienza degli utenti e il tasso di engagement (like, commenti e condivisioni) dei post sui profili social dell’azienda.

Le sfide invece, del real time marketing sono sicuramente legate all’esecuzione e l’organizzazione: l’immediatezza delle interazioni implica che i brand devono assolutamente prendere delle precauzioni per evitare l’insorgenza di eventuali problemi, pianificando e monitorando.

Inoltre, il real time marketing richiede un cambio di mentalità per cercare di essere meno formali e avvicinarsi di più alle persone creando esperienze customizzate.

 

Banca IFIS Impresa

 

POSSIBILI CAMPI DI UTILIZZO DEL REAL-TIME MARKETING

Sono diverse le situazioni in cui poter utilizzare e sfruttare il real time marketing.

Eccone alcune:

  1. Brand Events: ad un evento legato al lancio di un nuovo prodotto per esempio, ad una conferenza, un incontro con i media;
  2. Anticipated Events: molte aziende sono in grado di applicare il real time marketing a eventi in tempo reale, ma che si possono prevedere in anticipo per sfruttare le opportunità;
  3. Location Based: grazie alle nuove tecnologie è possibile offrire sconti speciali e/o comunicazioni in tempo reale a chi si trova nelle proprie vicinanze;
  4. Predictive Analytics: questo ambito è ancora relativamente piccolo, ma in crescita. Si basa sull’analisi predittiva di determinati dati;
  5. Customer Interaction: le interazioni con clienti possono assumere diverse forme (CRM, customer service, gestione reclami….) e sono tutte attività che si basano sulle capacità di reazione del social media manager o dell’addetto al customer service;
  6. Breaking news: sono i casi di RTM più conosciuti e consistono nell’abilità di intercettare uno degli argomenti di punta del web e di riuscire a sfruttarlo ad hoc per aumentare la popolarità del proprio brand.

CONSIGLI OPERATIVI PER UN’EFFICACE STRATEGIA DI REAL-TIME MARKETING

Chiaramente, per procedere in modo corretto senza il rischio di danneggiare la propria immagine aziendale, bisognerà prestare attenzione alla gestione di questo tipo di strategia.

Ecco qualche consiglio da tenere a mente.

Lato contenuti, quando ci si approccia per la prima volta ad utilizzare il real time marketing è importante non sfruttare mai una storia negativa o spiacevole. Inoltre, quando decidete di veicolare un messaggio che andrà a colpire il vostro pubblico di riferimento, bisognerà ponderare attentamente la scelta del contenuto in modo da non risultare offensivi in nessun caso.

Bisognerà poi assicurarsi di rimanere nel proprio raggio d’azione e di non uscire dalle linee di confine del vostro target. Ricordatevi che non si può parlare sempre di tutto, per cui focalizzatevi su argomenti rilevanti per il vostro settore e sulle audience di riferimento.

Consigliamo di essere creativi, coincisi (magari con l’utilizzo di qualche #), pubblicare velocemente le notizie ancora “calde”, collegare la notizia anche agli altri social aziendali e far risaltare appieno i propri valori.

Dal lato della pianificazione invece, dovrete focalizzarvi sulla strategia globale: approccio al real time marketing da un parte, organizzazione delle risorse necessarie per l’esecuzione dall’altra. Avrete quindi una pianificazione strategica che prevede il confronto con il cliente per stabilire obiettivi e contenuti e una progettazione esecutiva della strategia individuata per fare in modo che questa sia continua e realizzabile.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock