Impresa 4.0: quali vantaggi offre

Direttive, vantaggi e strumenti del Piano Nazionale Impresa 4.0

Redazione MondoPMI
0
0
impresa 4.0

Quali sono i principali vantaggi per le PMI del Piano Nazionale Impresa 4.0?

Impresa 4.0: in cosa consiste

Abbracciare la quarta rivoluzione industriale e mettere a disposizione delle imprese gli strumenti migliori per affrontare le sfide del digitale. Sono questi i due obiettivi principali del piano Impresa 4.0.

Il piano nazionale, passato da Industria 4.0 a Impresa 4.0, include ora anche le imprese del settore dei servizi, che svolgono un ruolo di primo piano nello sviluppo del Made in Italy.

Le direttrici del piano per il periodo 2017-2020 si concentrano su due temi fondamentali:

  • la promozione di investimenti innovativi;
  • lo sviluppo di competenze e gli investimenti in capitale umano.

Gli strumenti messi a disposizione delle imprese sono diversi e offrono vantaggi sia fiscali sia finanziari;

  • il super e l’iperammortamento, pensati per incentivare gli investimenti in beni strumentali, materiali e immateriali;
  • la nuova Sabatini, che riconosce un contributo a favore delle imprese che richiedono finanziamenti bancari per l’acquisto di beni strumentali;
  • il fondo di garanzia, per facilitare l’accesso al mercato del credito;
  • il credito d’imposta per ricerca e sviluppo;
  • il credito d’imposta per formazione 4.0;
  • il patent box, che offre una tassazione agevolata dei redditi derivanti da beni immateriali;
  • i vantaggi per le startup e le PMI innovative.

Impresa 4.0: le opportunità per le PMI

Le iniziative e gli strumenti del piano Impresa 4.0 possono offrire diversi vantaggi anche alle piccole e medie impese. Avvicinarsi al modello di smart factory permette infatti di:

  • aumentare la produttività: le tecnologie usate permettono di avere meno sprechi, un miglior uso delle risorse energetiche e dei materiali e di intervenire tempestivamente in caso di problemi e guasti;
  • aumentare la velocità: usare macchinari connessi tra loro semplifica i passaggi e rende più fluidi i processi;
  • migliorare la competitività: attraverso un intelligente uso dei dati, delle tecnologie di interconnessione e dell’Internet of Things, le PMI possono ottenere non solo un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti tradizionali, ma possono avere più strumenti per competere sul mercato con realtà anche di dimensioni maggiori.