Innovazione di prodotto incrementale o radicale per il tuo business

Redazione MondoPMI
0
0
innovazione di prodotto

Che differenza c’è tra l’innovazione di prodotto incrementale e quella radicale? Quando è consigliabile puntare su una e quando sull’altra?

Differenze tra innovazione di prodotto incrementale e radicale

Si parla di innovazione di prodotto incrementale quando l’innovazione migliora processi o prodotti già esistenti. Questo tipo di innovazione apporta un miglioramento nell’efficienza e della competitività dell’azienda, senza modificare i modelli tecnologici già adottati.

Al contrario, l’innovazione radicale introduce paradigmi tecnologici nuovi, crea nuovi prodotti o processi produttivi, portando alla nascita di mercati e di bisogni ancora inesistenti.

Per la loro natura, le innovazioni radicali sono discontinue e spesso frutto di analisi e studi in ricerca e sviluppo. Le innovazioni incrementali hanno invece un andamento continuo, seguendo le traiettorie già tracciate dalle tecnologie esistenti. In entrambi i casi, si può trattare di un’innovazione di prodotto, di processo o organizzativa.

Banca IFIS Impresa

 

Quale tipo di innovazione è più adatta a una pmi?

Una PMI può introdurre innovazioni sia di tipo incrementale sia di tipo radicale. Tutto sta nel capire a fondo il contesto in cui si muove e quali sono le opportunità di crescita offerte dal mercato.

Come prima cosa, bisogna analizzare il mercato e verificare la possibilità di introdurre nuovi prodotti o servizi. In un mercato maturo puntare sulle innovazioni incrementali è quasi una scelta obbligata. Le occasioni di ulteriore sviluppo del mercato sono limitate e i rischi tecnologici da correre per lo sviluppo di innovazioni radicali sono eccessivi. In questo scenario, alle imprese non rimane che migliorare i prodotti e i processi che già ci sono, ottimizzando l’uso delle risorse e andando a soddisfare bisogni aggiuntivi della clientela.

Un  mercato giovane e presidiato da poche imprese offre invece molte più occasioni di sviluppo e le imprese che introducono per prime delle innovazioni radicali possono godere dei vantaggi del first mover e guadagnare un notevole vantaggio competitivo nei confronti dei concorrenti.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock