Instagram: gli italiani cercano le vostre aziende

E come può giovare alla vostra brand identity?

Redazione MondoPMI
0
0
Instagram-PMI

Continua inarrestabile la crescita di Instagram, il più importante social di condivisione fotografica, in questi giorni ha raggiunto la ragguardevole quota di 500 milioni utenti mensili, di cui 300 si collegano giornalmente.

Gli italiani sono particolarmente attivi nel social network, sono infatti 9 milioni gli utenti nel nostro Paese, che vi accedono in media circa 11 volte al giorno. Il dato più interessante riguarda le aziende: gli iscritti si aspettano di trovare i profili dei brand dove poter scoprire nuovi prodotti e il 75% ha compiuto un’azione dopo aver visualizzato un contenuto. Esserci è fondamentale quindi; un canale Instagram offre la possibilità di tenersi in contatto con i clienti attuali e potenziali, sviluppare relazioni e creare una bacheca di immagini e video, gli strumenti multimediali più richiesti dal web.

La piattaforma ha ormai raggiunto una certa maturità e negli ultimi anni, prendendo a modello il fratello maggiore Facebook, ha integrato sempre più funzionalità e tool con cui ha facilitato l’esperienza agli utenti e alle imprese.

Ma cosa bisogna tener conto per creare un buon profilo aziendale?

  • Strategia: senza un obiettivo preciso si rischia proporre contenuti incoerenti che non portano a risultati. Chiedetevi a cosa deve servire il vostro account: ad aumentare il traffico? I fans? Le vendite?
  • Adeguatezza: create una pagina business, non un account personale, in questo modo potrete sfruttare tutte le opportunità offerte dal social. Le foto da pubblicare dovranno essere scattate da voi, e saranno poi da pubblicare con hashtag personalizzati.
  • Coerenza: come in ogni altro canale di comunicazione, è necessario presentare l’identità del brand, le foto dovranno essere il più possibile riconoscibili come vostre, un mezzo utile può essere quello di utilizzare sempre lo stesso filtro.
  • Intrattenimento: sperimentate tutte le app della famiglia Instagram per offrire contenuti unici e gradevoli: Layout permette di aggiungere più immagini in un solo post, con Boomerang è possibile creare una propria GIF e Hyperlapse permette di realizzare video in time lapse (velocizzati), utili per illustrare processi o creare tutorial più facilmente.
  • Advertising: si stanno diffondendo sempre di più le campagne pubblicitarie su Instagram, da realizzare partendo da un account Facebook. Il vostro annuncio comparirà nel feed dei vostri utenti target come una normale foto o video.
  • Regram: attraverso un’applicazione apposita potete condividere foto pubblicate da altri, è uno strumento utile per stringere relazioni o mettersi in contatto con il vostro pubblico (condividendo magari chi utilizza i vostri prodotti).
  • Frequenza: le aziende pubblicano in media da una a tre foto al giorno, gli orari ideali dipendono  dal vostro target, il consiglio è quello di sperimentare cosa vi porta risultati migliori.

Image Credit: shutterstock