L’evoluzione dei pagamenti mobile per le Piccole Medie Imprese

Studio Baldassi
0
0

L’evoluzione dei metodi di pagamento sta lentamente prendendo piede anche all’interno delle Piccole Medie Imprese nazionali. E’ questa in sintesi l’esito di una ricerca commissionata VISA Europe e Rainmakers CSI sullo stato dell’arte dei pagamenti effettuati tramite POS dalle PMI a livello europeo.

Su 2.000 aziende con meno di 10 dipendenti intervistate che ad oggi non accettano metodi di pagamento con carta di pagamento o carta di credito, il 36% di quelle italiane ha dato parere positivo all’attivazione di tale strumento volto a favorire l’acquisto di beni e servizi, dando a questa implementazione tecnica la massima urgenza.

Ma non si tratta solo di accettare un metodo di pagamento che possa favorire il cliente, stiamo parlando di una soluzione che possa contemplare anche una evoluzione dei servizi offerti. Sta crescendo infatti l’uso dei mPOS, ossia terminali POS con accesso in mobilità, fenomeno che ha visto, nell’ultimo periodo, una crescita di oltre il 60% in termini di adozione del servizio, con trend di crescita positiva previsti anche per tutto il 2014.

Dati che ci allineano al’evoluzione europea, dove vi è la necessità di rendere più facili e veloci le transazioni con le PMI, motivo trainante della scelta di avvalersi di queste nuove opportunità garantendosi una più efficiente gestione dei flussi di cassa. Ne sono convinte  in particolare il 74% delle PMI francesi, seguite dal 73% delle tedesche e dal 63% delle britanniche.

[callto]Cerchi credito per la tua azienda?[/callto]