No-Made Boards: una nuova storia firmata Botteghe Digitali

Le tavole da surf e da skateboard più innovative nascono in Abruzzo

Redazione MondoPMI
0
0

Ci sono passioni che è difficile non avere, quando si nasce e si cresce a pochi metri dal mare. Eugenio, Federico e Federica non fanno certo eccezione. Parte da Teramo, a pochi passi dall’Adriatico, infatti, la storia di No-Made Boards, una delle Botteghe Digitali del progetto di Banca IFIS per innovare l’artigianato italiano.

No-Made Boards nasce dalla passione per il surf e lo skate dei tre giovani fondatori, che hanno deciso di iniziare a realizzare da soli le tavole con cui praticare i loro sport preferiti, puntando tutto sull’ecosostenibilità del prodotto, sulla garanzia di alti livelli di performance e sulla completa possibilità di customizzazione.

 

La storia di No-Made Boards

Tutto è nato dopo un viaggio in Australia, il paradiso di surfer e skateboarder, al termine del quale Eugenio e Federico Celli e Federica Ciarrocchi hanno deciso di intraprendere un percorso artigiano fatto di passione per due sport che in Italia sono molto di nicchia ma che a livello internazionale hanno un grandissimo seguito. La scelta, quindi, è stata quella di iniziare a lavorare un materiale poliedrico come il legno per farne tavole da surf, skateboards e longboard completamente personalizzabili sotto vari punti di vista, dalla grafica alle dimensioni, per realizzare prodotti che fossero fatti in tutto e per tutto ad immagine e somiglianza di chi li acquista e li utilizza.

Quella dei surfer, infatti, è una community molto estesa ed affiatata, alla continua ricerca della migliore soluzione e pronta a condividere consigli per ottenere performance elevate, sia dal punto di vista sportivo, sia dal punto di vista tecnico degli strumenti utilizzati. E i tre giovani teramani lo sanno bene, proprio perché loro per primi sono parte di questo grande mondo di appassionati.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

La freschezza del prodotto e la passione che guida i suoi creatori sono un punto di forza non di poco conto su cui fare leva per rendere questa impresa artigiana un vero e proprio precursore in un mercato in via di sviluppo e ad alto potenziale innovativo.

 

Il processo di innovazione

Il percorso intrapreso da No-Made Boards con Botteghe Digitali e con la loro coach Barbara Bonaventura è finalizzato ad internazionalizzare nel modo giusto un progetto che ha già dalla sua parte una forte vocazione globale, ma che fa del saper fare artigiano e della conoscenza delle metodologie di lavorazione della materia un punto di forza in grado di aggiungere valore al prodotto. Controllare tutte le fasi della realizzazione delle tavole, infatti, consente a Eugenio, Federico e Federica di dare vita a creazioni uniche ed ogni volta diverse, proprio perché realizzate sulle diverse esigenze di ogni cliente.

In questi mesi di affiancamento, quindi, i giovani artigiani hanno iniziato a vendere le proprie creazioni tramite uno shop on line, continuando a dare la possibilità ai propri clienti di personalizzare le tavole in qualsiasi modo, e nel frattempo hanno potuto introdurre all’interno del loro ciclo di produzione procedure automatizzate che hanno permesso di lavorare ulteriormente sulla customizzazione. Tramite una macchina a controllo numerico e alla collaborazione con una giovane designer, infatti, è stato possibile lavorare sul design delle tavole per “spacchettarle” in vari pezzi che possono essere spediti anche a grandi distanze in maniera semplice per poi essere assemblati insieme una volta raggiunti a destinazione. In questo modo è possibile lavorare a stretto contatto con i ragazzi di No-Made Boards per creare il modello perfetto di tavola, per poi riceverlo a casa sotto forma di Kit fai da te, da costruire pezzo per pezzo anche senza avere grosse competenze nell’ambito della falegnameria.

L’obiettivo finale è quello di arrivare alla creazione di un configuratore on line che permetta ai clienti di personalizzare la propria tavola su misura, per poi acquistarla e riceverla direttamente a casa, dove poi potrà essere assemblata.

Entra nel mondo di No-Made Boards con la puntata di questa settimana della web serie di Botteghe Digitali, visibile sul canale youtube del progetto.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: www.nomadeboards.com