Vendite on-line: ottimismo nelle Pmi del Sud Italia

+19% di venditori su E-bay nell’ultimo anno. Aumentano l'export e le assunzioni.

Redazione MondoPMI
0
0

Ebay ha commissionato alla società Human Highway un’analisi relativa alle Pmi che operano nell’ambito di e-commerce ed economia digitale. Dal report è emerso un dato molto interessante: sono localizzate nel Sud Italia la maggior parte delle imprese attive online.

I RISULTATI

L’analisi ha portato alla luce una crescita del +19% di venditori su Ebay nell’ultimo anno, evidenziando come le regioni più attive da questo punto di vista siano la Campania, la Puglia e la Sicilia. Il Sud Italia ha quindi saputo cogliere al meglio le opportunità derivanti dal commercio on-line: l’81% delle Pmi intervistate, infatti, sta scommettendo forte sull’export per aumentare i fatturati.

Questo investimento in ambito e-commerce ha portato anche ad un aumento dei posti di lavoro, in particolare nel Sud Italia dove si registra un +70% di aziende che hanno all’attivo almeno 4 persone e che prevedono di impiegarne altrettante nel corso del prossimo anno.

[BannerArticolo]

OTTIMISMO PER IL FUTURO

Queste aziende hanno deciso di sfruttare le opportunità derivanti dall’economia digitale che permette di superare qualsiasi confine geografico riuscendo a mettere in contatto i venditori con acquirenti provenienti da tutto il mondo. Questo investimento porta benefici sotto vari punti di vista alle imprese in quanto, oltre alla possibilità di raggiungere di un mercato più ampio, si generano nuovi posti di lavoro e cresce la produttività rispetto alle aziende non presenti sul web. I numeri relativi alle nuove assunzioni del prossimo anno dipenderanno principalmente dalle dimensioni aziendali: è previsto l’impiego medio di 2 nuove persone nelle micro-imprese, 4 nelle piccole imprese e 6 nelle medie imprese.

La vendita on-line sta quindi generando ottimismo anche nelle aziende del Sud Italia che, cogliendo queste opportunità, si stanno lentamente lasciando alle spalle la crisi.

“L’importante è non fermarsi ma continuare su questa strada, anzi utilizzare questi esempi positivi come incentivi per contrastare quei fattori culturali che ancora frenano la crescita dal lato dell’offerta” è quanto ha dichiarato Claudio Raimondi, general manager di Ebay Italia.  In merito al quadro prospettato per il Sud Italia, le sue dichiarazioni sono state: “quello che per tanto tempo è stato un limite, si sta ora trasformando in un’opportunità che moltissime aziende del Sud stanno cogliendo”.

Image Credit: shutterstock