Exor guarda con interesse alle PMI italiane

Sei un'impresa che esporta e con buone idee? Exor cerca te!

Redazione MondoPMI
0
0
Exor-interesse-PMI

La Exor il colosso degli investimenti controllato dalla Famiglia Agnelli e quotato oltre 13 miliardi di dollari, guarda con interesse alle PMI Italiane per futuri progetti di investimento. Lo ha affermato John Elkann, Amministratore Delegato di Exor nel corso di un’intervista al Financial Times.

Dove vuole investire Exor?

Le operazioni di Exor potrebbero strutturarsi in acquisizioni di quote di minoranza in:

  • aziende di piccole dimensioni;
  • con buona parte del fatturato realizzato all’estero;
  • aziende familiari o singoli imprenditori con buone idee.

[BannerArticolo]

Sull’ultimo punto, Elkann chiarisce anche di non escludere le startup, a conferma di un interesse che continua a crescere sul tema dell’innovazione, anche in ambienti finanziari più tradizionali.

Questo di Exor può essere considerato un “ritorno” a guardare all’Italia, dopo anni di importanti avventure oltreoceano, culminate con l’acquisizione di Chrysler e della compagnia di assicurazioni Partner Re; si potrebbe considerare un segnale di ritrovata fiducia nel sistema paese. Ma è soprattutto per il mondo delle PMI nel suo complesso che le affermazioni di Elkann assumono un significato particolare: Exor ha dei criteri di investimento ed una mission che la qualificano come una società impegnata in investimenti di medio e lungo periodo: si tratta di un fondo che seleziona le realtà in cui investire sulla base di criteri come il potenziale di sviluppo e la possibilità di partecipare alla gestione, contribuendo alla crescita dell’impresa acquisita.

L’interesse di Exor nel mondo PMI in questa ottica è un segnale importante per le realtà italiane di queste dimensioni: può essere letto infatti come un apprezzamento diretto e concreto per un mondo imprenditoriale dinamico, e capace spesso di muoversi in controtendenza, sia rispetto al mercato che alla congiuntura economica.

La capacità del sistema finanziario in generale, e bancario in particolare, di supportare adeguatamente le realtà imprenditoriali di piccole e medie dimensioni possono rivelarsi il cuore di una ripartenza economica Italiana, capace di avere riflessi importanti sul nostro paese. Le affermazioni di Elkann possono rappresentare quindi un segnale anche per l’intera comunità finanziaria.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock