Export in crescita nel primo semestre 2015

Buone notizie da Istat che pubblica i dati relativi ai primi sei mesi dell'anno

Redazione MondoPMI
0
0
export-in-crescita

Nel secondo trimestre 2015 segnali positivi provengono dall’indice delle esportazioni del nostro Paese. La tendenza è positiva in quasi tutte le macroregioni della Penisola sia nel confronto con i 3 mesi precedenti di quest’anno che rispetto ai primi sei mesi del 2014.

Da quanto emerge dal report Istat, durante il trimestre aprile – giugno l’export ha raggiunto ottimi risultati al Centro (+5,0%), nelle regioni meridionali e insulari (+5,7%); al Nord Ovest un più contenuto ma pur sempre positivo +2,1% mentre a Nord Est si è registrata una flessione del -1,5%. Trend positivo che continua da inizio anno; il confronto con i primi sei mesi dell’anno scorso è molto incoraggiante al Sud (+7,0%) e a Nord Est (+6,0%); sempre in terreno positivo ma sotto la media nazionale, il Nord Ovest (+4,7%) e il Centro (+4,3%) mentre le regioni insulari vedono le proprie esportazioni in calo del -2,9%.

I settori che si sono distinti in questi primi sei mesi dell’anno, sono quello automobilistico in Piemonte, Basilicata, Emilia-Romagna e Lombardia e quello farmaceutico nel Lazio che hanno contribuito all’incremento dell’export per circa un terzo del totale.

In linea generale le Regioni più in crescita sono il Lazio (+14,4%), il Piemonte (+9,6%), il Veneto (+7,3%) e l’Emilia-Romagna (+4,4%) mentre Sicilia (-8,2%), Marche (-2,8%) e Molise (-3,3%) fanno registrare le flessioni più gravi. A livello provinciale Torino, Potenza, Vicenza e Latina sostengono maggiormente le vendite nazionali, con Siracusa, Massa-Carrara, Pavia e Ascoli Piceno che rallentano il mercato.