Finanziamenti: trend in ripresa

Tra i prestiti finalizzati, quasi il 40% è stato destinato all’acquisto di un’automobile.

Redazione MondoPMI
0
0
Trend finanziamenti

Nonostante la situazione economica italiana sia alquanto precaria a causa del perdurare dell’emergenza Covid-19, il mercato del credito sembra invece mostrare dei segnali di ripresa più che positivi.

Il Rapporto sul Credito Italiano Trends & Insight, pubblicato da Experian, registra, negli ultimi mesi, un andamento crescente della domanda di prestiti e mutui da parte sia delle imprese che delle famiglie.

 

Banca Ifis

 

AUMENTA LA DOMANDA DI PRESTITI RISPETTO AL 2019

Il trend è in salita, con +59% delle richieste di mutui, +278% di prestiti finalizzati erogati e +102% della domanda di prestiti personali. La causa principale dell’incremento è sicuramente identificabile con l’attuale crisi economica che ha messo in ginocchio molte realtà ma ha anche dato una spinta all’innovazione, alla digitalizzazione e alla riconversione di molte aziende. Se si confronta l’andamento delle richieste di finanziamento attuale con quello precedente all’arrivo del Covid-19 le percentuali sono nuovamente positive, anche se non significative:

  • +3,4% mutui
  • +6% prestiti finalizzati
  • +9% prestiti personali

 

SETTEMBRE MESE POSITIVO PER IL MERCATO FINANZIARIO

Nel mese di settembre si registrano spesso dati positivi nel mercato dei finanziamenti perché è vissuto come una sorta di inizio anno, un momento in cui ricominciano tutte le attività messe in pausa durante il periodo estivo. Quest’anno, a settembre, i dati relativi alle domande di prestito sono cresciuti in maniera considerevole se confrontati con quelli di agosto:

  • +21% mutui
  • +42% prestiti finalizzati
  • +58% prestiti personali

Anche rispetto ai dati di settembre 2019 si nota un incremento: rispettivamente +29% per i mutui e +6% per i prestiti finalizzati, mentre i prestiti personali segnano un -31% confermando un trend che era in decrescita già prima del Covid-19. A febbraio i prestiti personali registravano un -23%, ad aprile -77%, a luglio -52%.

 

LOMBARDIA IN CIMA ALLA CLASSIFICA PER IL PRESTITO PERSONALE

A richiedere i finanziamenti sono soprattutto persone di età compresa tra i 40 e i 60 anni, che detengono:

  • il 49% delle richieste di mutuo
  • il 51% delle richieste di prestito finalizzato
  • il 48% delle richieste di prestito personale

Tra i prestiti finalizzati, quasi il 40% è stato destinato all’acquisto di un’automobile.

La Lombardia è la zona d’Italia con il maggior numero di richieste di mutuo e prestito personale, mentre per il prestito finalizzato in cima alla classifica troviamo la Campania.