Fondo di Garanzia: i dati sulle startup del MISE

I dati sul Fondo di Garanzia aggiornati a marzo 2018

Redazione MondoPMI
0
0
dati sulle startup

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato i dati aggiornati al 31 marzo 2018 sulle startup che hanno beneficiato del Fondo di Garanzia.

Fondo di Garanzia: in cosa consiste?

Il Fondo di Garanzia è un intervento pubblico di garanzia sul credito alle PMI italiane. Il Fondo è stato istituito con l’obiettivo di aiutare le piccole e medie imprese italiane a ottenere un credito da parte delle banche. Grazie al Fondo infatti lo Stato funge da garante per i prestiti alle aziende. Il Fondo è operativo dal 2000 ed è stato aperto alle startup a partire dal settembre 2013 (grazie al d.l. 179/2012, noto come lo “Startup Act italiano”). Il Ministero dello Sviluppo Economico ha recentemente pubblicato i dati sulle startup che ne hanno beneficiato in questi anni.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

I dati sulle startup che hanno beneficiato del Fondo di Garanzia

I dati del Ministero dello Sviluppo Economico, aggiornati al 31 marzo 2018, rivelano che le startup innovative che hanno ricevuto un prestito garantito grazie al Fondo sono state 1.934, per un totale di 667 milioni di euro. Inoltre, in circa quattro anni e mezzo, 845 startup sono riuscite ad ottenere più di un prestito. In particolare, solo nel primo trimestre 2018 le operazioni approvate dal Fondo di Garanzia sono state 444, una cifra record. Di queste, 177 prestiti sono già in fase di erogazione, per un valore di 35 milioni di euro. Secondo il MISE, la cifra è destinata ad aumentare nei prossimi mesi, poiché 258 operazioni risultano già autorizzate e necessitano solo di un perfezionamento da parte dell’istituto di credito.

I dati sulle startup: distribuzione territoriale

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale delle startup che hanno richiesto prestiti tramite il Fondo di Garanzia per le PMI, la maggior parte ha sede nel Centro-Nord. A livello regionale, sono le imprese lombarde ad aver ottenuto il maggior numero di operazioni, per un totale di 217,5 milioni di euro. Dopo la Lombardia, spiccano Emilia Romagna, Veneto, Piemonte e Marche.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock