Inflazione in crescita anche nel mese di aprile: +1,9%

L’aumento è stato determinato principalmente dalla crescita dei prezzi dei beni energetici regolamentati e dei prezzi dei servizi di trasporto.

Redazione MondoPMI
0
0
incremento-inflazione-aprile

La crescita dell’inflazione ha proseguito anche ad aprile il trend positivo registrato nel mese precedente, con un incremento pari allo 0,4% su base mensile e dell’1,9% rispetto a quanto registrato ad aprile 2016.

L’andamento dei prezzi ad aprile

L’aumento è stato determinato principalmente dalla crescita dei prezzi dei beni energetici regolamentati, nel dettaglio l’energia elettrica ha avuto un aumento del 5,4% e il gas naturale del 5,9%, in controtendenza rispetto al mese di marzo che aveva registrato una  riduzione rispettivamente dell’1,0% e dell’1,4%. Subiscono un incremento del 5,5% i prezzi relativi ai servizi di trasporto, in ulteriore crescita rispetto al 2,5% registrato nel mese precedente.

Su base mensile, l’incremento è principalmente dovuto a:

  • crescita dei prezzi dei trasporti +3,3%;
  • rialzo dei prezzi per servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona +1,2%;
  • riduzione dei prezzi degli alimentari non lavorati -1,0%.

Si segnala che l’incremento registrato dai primi due punti risente di fattori stagionali quali la Pasqua e il ponte del 25 aprile.

[BannerArticolo]

I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano su base annua dell’1,8%, ma in riduzione di 0,4 punti percentuali rispetto a quanti registrato nel mese precedente.

Su base annua la crescita dei prezzi dei beni ha subito un incremento dello 0,1%, passando dall’1,7% di marzo all’1,8% di aprile. I prezzi dei servizi subiscono una crescita più marcata pari allo 0,8%, attestandosi all’1,8% rispetto all’1,0% relativo al mese di marzo. In questo modo il differenziale inflazionistico tra i prezzi di beni e servizi si annulla, recuperando dal -0,7% registrato a marzo.

L’inflazione di fondo, calcolata al netto dei beni energetici e dei prodotti alimentari freschi, cresce di ulteriori 0,4 punti percentuali rispetto al allo scorso mese, passando dallo 0,7% allo 1,1%, mentre l’inflazione calcolata al netto dei soli beni energetici si attesta all’1,3%, in miglioramento di 0,1 punti percentuali rispetto a marzo.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock