Milano spinge la ripresa economica dell’Italia

Trend positivo del sistema imprenditoriale italiano

Redazione MondoPMI
0
0

Nei primi mesi del 2017, l’Italia ha confermato una ripresa economica, già evidente anche nell’anno precedente: uno dei motori di questo sviluppo è il polo economico di Milano. Il trend positivo del sistema imprenditoriale italiano ed in particolar modo della capitale economica è confermato dal rapporto della Camera di Commercio di Milano: nonostante gli elementi di fragilità della ripresa si stiano ancora assestando, l’attività economica milanese mostra un andamento positivo, destinato a crescere rapidamente.    

Il rapporto annuale “Milano Produttiva”, elaborato dal Servizio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Milano, giunto alla ventisettesima edizione, riproduce una panoramica di tutti i valori legati alla ripresa economica del Paese. Dalle analisi si può notare una crescita delle imprese del +1,5%, circa il doppio rispetto a quella nazionale pari allo 0,7%: in termini di numero di imprese, tale incremento corrisponde ad un saldo positivo di 5.514 esercizi per un totale di circa 296 mila. Le imprese che hanno registrato un incremento di tasso maggiore sono in particolare:

  • Startup tecnologiche (+38%)
  • Imprese straniere (+6,2%)
  • Società di capitali (+2,5%)
  • Imprese femminili (+1,5%)

In riferimento alla crescita delle imprese straniere, Milano è da considerarsi una meta molto attraente per gli imprenditori esteri che vogliono fare business: sono infatti 3.600 le imprese attive a Milano, per un fatturato pari a 167,7 miliardi di euro. I benefici che queste nuove realtà estere apportano al tessuto economico nazionale si traducono anche in termini di occupazione: ammontano a circa 280.000 gli occupati nelle imprese a partecipazione estera.

[BannerArticolo]

In generale, i tassi di occupazione vedono una netta ripresa, registrando una crescita annua del +3,2%, corrispondente ad un saldo positivo di +32.000 lavoratori. Al contrario la disoccupazione subisce un calo del -0,5, attestandosi intorno al 7,5%. Nota positiva anche per l’occupazione giovanile: il tasso di disoccupazione scende dal 22% al 18,6%, contro un valore nazionale del 28%.

Risulta positivo anche l’andamento del PIL: la ricchezza prodotta dalla metropoli registra infatti un incremento del +1,1%, di poco superiore a quello complessivo italiano del +0,9%.

In ultima, è da prendere in considerazione anche il tema innovazione: Milano sostiene la ripresa economica anche in questo campo, concentrando al suo interno il 15% delle start up innovative di tutta Italia e con esse il 23% del fatturato nazionale.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock