Nuove startup: la procedura di costituzione online sta avendo successo?

Redazione MondoPMI
0
0
Trend startup costituite online

Ai primi di ottobre, erano quasi 3 mila le startup innovative nate con la nuova procedura di costituzione digitale e gratuita. Tra queste:

  • Quasi 2 mila hanno optato per la procedura online integrale, che prevede la validazione degli atti fondativi mediante firma digitale;
  • Più di 600 hanno svolto la nuova procedura appoggiandosi ai servizi di assistenza offerti dalla Camera di Commercio di riferimento;
  • Solo 50 hanno cessato l’attività d’impresa dopo pochi mesi dalla nascita.

Il totale delle startup innovative create online che ad ottobre erano ancora in attività è pari a 2.526.

STARTUP APERTE ONLINE: I TREND DEL TERZO TRIMESTRE 2019

Se consideriamo le imprese che si sono iscritte nella sezione speciale del Registro dedicata alle startup innovative, nel terzo trimestre del 2019, risulta che poco più di 4 startup innovative su 10 hanno adottato la nuova modalità di costituzione, pari a circa il 43,5% del totale: un dato in crescita se confrontato con i valori registrati nella restante parte dell’anno.

Ai primi posti nella classifica delle regioni con il maggior numero di startup aperte online e non ancora cessate, ci sono la Lombardia, con 696 imprese (un quarto del totale nazionale), il Veneto, con 304 imprese, e il Lazio con 260 imprese. Seguono a ruota Campania, Emilia-Romagna e Sicilia, rispettivamente con 182, 136 e 135 nuove imprese.

La procedura digitale risulta ancora poco utilizzata in regioni che vantano, invece, un’elevata presenza di startup innovative (l’Emilia-Romagna ne è un esempio).

Passando a livello locale, è Milano a vincere il titolo di città con maggiore concentrazione di startup avviate online, con precisione 428. Nelle posizioni successive, troviamo Roma (227), Padova (95), Verona (80) e Bergamo (71). Alcune zone piuttosto popolose rimangono escluse dall’elenco: è il caso di Torino, quarta città in Italia per densità demografica, ma con solo 38 nuove imprese create online.

 

Quali risultati ha raccolto la nuova procedura nel 2018? Scoprilo nel nostro articolo!

NUOVA PROCEDURA DIGITALE: COME FUNZIONA?

La procedura digitale per la costituzione di nuove startup innovative è diventata fruibile in seguito al Decreto del 28 ottobre 2016e al successivo Decreto direttoriale del 4 maggio 2017.

Gli aspetti innovativi e vantaggiosi di questa nuova modalità sono:

  • La gratuità, perché non sono previsti costi specifici legati alla creazione della nuova impresa al netto di quelli canonici rappresentati dalle imposte di registrazione fiscale dell’atto e dall’imposta d bollo;
  • L’autonomia nello svolgimento del processo, che non richiede il coinvolgimento di una figura professionale che verifichi l’identità dei sottoscrittori dell’atto;
  • La possibilità di redigere e sottoscrivere lo statuto online;
  • Il ricorso a un modello standard di atto costitutivo e di statuto che consente rapidità di compilazione e certezza del diritto;
  • Il formato elettronico dell’atto, aggiornabile in qualsiasi momento.

 

Presto anche le società tradizionali potranno essere costituite online: leggi gli ultimi aggiornamenti.