Produzione industriale: a marzo +4,3% rispetto al 2014

Redazione MondoPMI
0
0

La produzione industriale in Italia continua in una lenta crescita che, a marzo, ha fatto registrare i livelli più alti dal 2011. Rispetto allo stesso mese del 2014, infatti, quest’anno c’è stato un aumento del 4,3%, mentre su base mensile è da segnalare un timido ma positivo +0,4% rispetto al mese di febbraio. Nella media del trimestre gennaio-marzo 2015, poi, la produzione è aumentata dello 0,3% al trimestre precedente, l’ultimo del 2014.

I dati Istat arrivano ad ipotizzare che la crescita di marzo 2015 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente sia dovuta anche alla presenza di un giorno lavorativo in più, che corrisponderebbe quasi ad un 3% della produzione mensile. Pur depurando i dati dalla produzione del giorno in più (i giorni lavorativi sono stati 22 contro i 21 di marzo 2014), la crescita rispetto al 2014 sfiora comunque l’1,5%.

Andando ad esaminare i dati di ciascun settore produttivo, balzano agli occhi alcuni dati particolarmente positivi: il settore farmaceutico cresce del +22,2%, la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati del +15,9% e la fabbricazione di mezzi di trasporto del +13,2%. In negativo, invece, vanno registrati il -9,4% dell’attività estrattiva, il -5,9% dell’industria del legno, della carta e della stampa e  il -5,1% della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche.