Quanto costa ricaricare un’auto elettrica?

Ci sono diversi fattori che possono influire sul costo della ricarica di un’auto elettrica, primo tra tutti il costo di acquisto dell’energia.

Redazione MondoPMI
0
0
quanto costa ricaricare auto elettrica

In un precedente articolo abbiamo valutato la convenienza dell’acquisto di un’auto elettrica. Oltre a rappresentare una scelta sostenibile, l’auto elettrica è anche un mezzo di trasporto economico sia per quanto concerne la ricarica di energia che per i costi di manutenzione, nettamente inferiori rispetto ad un’auto alimentata a carburante derivato da combustibili fossili.

Ma è veramente così? Quanto costa ricaricare un’auto elettrica? E come variano i costi per la ricarica da Paese a Paese?

In questo articolo vogliamo provare a rispondere a queste domande.

AUTO ELETTRICA: QUANTO COSTA LA RICARICA?

Ci sono diversi fattori che possono influire sul costo della ricarica di un’auto elettrica, primo tra tutti il costo di acquisto dell’energia, che può variare a seconda che si decida di ricaricare la propria vettura a casa, con la presa di ricarica domestica, o in spazi pubblici utilizzando le colonnine di ricarica.

Nello specifico, ricaricare l’auto elettrica presso la propria abitazione ha un costo di circa 0,20 € al kWh, mentre il costo dell’energia erogata dalle colonnine di ricarica pubbliche, in corrente alternata da 11 o 22 kW, sale a 0,45 € al kWh. Usufruendo, invece, delle colonnine fast charge, ad emissione rapida di energia elettrica in corrente continua da 50 kW, il prezzo sale ulteriormente fino a 0,55 € al kWh. Tanto più l’emissione di corrente elettrica è rapida, quindi, tanto più il suo costo è maggiore.

Per usufruire del servizio pubblico di ricarica dell’auto elettrica, è spesso richiesto agli automobilisti di effettuare un’iscrizione e di pagare un abbonamento che, nella maggior parte dei casi, è annuale e va a sommarsi al già citato costo di ricarica. C’è da dire, però, che molte compagnie propongono delle tariffe promozionali che comprendono, insieme al costo del canone annuale, anche un certo quantitativo di kWh gratuiti di cui poter usufruire per la ricarica.

 

Banca IFIS Impresa

 

QUANTO COSTA LA RICARICA DI UN AUTO ELETTRICA NEL MONDO?

Comparethemarket.com si è chiesto come varia, in alcuni Paesi del mondo, il costo medio necessario per un tragitto di 100 miglia a bordo di un Tesla modello S (dichiarata con 259 miglia di autonomia), basandosi su un costo per kilowattora.

Da questo studio è emerso che la nazione più conveniente per la ricarica di un’auto elettrica è il Cile, in cui le 100 miglia ipoteticamente percorse vengono a costare all’incirca 2,40 € grazie ad un prezzo molto contenuto dell’energia elettrica approssimabile ai 7 cent di euro per kWh.

Ottimi i prezzi anche in Australia e Canada, dove si spendono poco meno di 4 € per la ricarica completa di un’auto elettrica, mentre in Corea, Estonia, Ungheria e Stati Uniti la spesa si aggira al di sotto dei 5 €.

Stupisce l’altro estremo della classifica, quello in cui si posizionano i Paesi caratterizzati da un costo di acquisto dell’energia più elevato. Infatti, vi troviamo due tra le realtà con prospettive migliori per quanto riguarda le nuove tecnologie e l’utilizzo di risorse rinnovabili e sostenibili: stiamo parlando della Danimarca e della Germania. Percorrere 100 miglia alla guida di una Tesla S, in questi territori, viene a costare rispettivamente 11,69 € e 11,34 €. Il costo dell’energia oscilla in entrambi intorno ai 30 centesimi per kWh.

Tra le ultime posizioni della classifica si posiziona anche l’Italia, dove un pieno di elettricità costa 24 € (sempre meno, comunque, di un pieno di benzina) e il costo dell’energia è di circa 0,24 € al kWh.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock