Rapporto PMI Mezzogiorno 2018: situazione imprese del Sud

L'analisi di Confindustria e Cerved sulle PMI del Mezzogiorno

Redazione MondoPMI
0
0
situazione imprese del sud

Il Rapporto PMI Mezzogiorno 2018, redatto da Confindustria e Cerved, in collaborazione con SRM (Studi e Ricerche per il Mezzogiorno) è stato presentato il 5 aprile scorso a Cosenza. I dati sulle PMI del Sud che riguardano il loro stato di salute e la composizione anagrafica risultano essere nel complesso positivi. Ma dal punto di vista dei fondamentali qual è la situazione delle imprese del Sud? In prospettiva futura possiamo aspettarci una crescita? Approfondiamo insieme tali temi in questo articolo.

Situazione imprese del Sud: capitalizzazione e crediti

Tra il 2015 e il 2016, la capitalizzazione delle PMI del Sud Italia è cresciuta del 5.3%, rendendo il debito più sostenibile. Al contempo, i bassi tassi di interesse riducono il peso degli oneri finanziari. Inoltre, risulta essere in forte calo il numero delle imprese che si ritrovano in una situazione di fortissima dipendenza dal credito bancario. Per quanto riguarda l’affidabilità creditizia, il 48.4% delle imprese considerate sono valutate positivamente come sicure e solvibili. Le PMI che hanno migliorato la propria classe di rischio sono il 35.6%, più di quelle che l’hanno peggiorata (25.6%).

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Situazione imprese del Sud: investimenti

Il segnale più positivo è forse quello che deriva dalla ripresa degli investimenti, che si è verificata in tutte le regioni meridionali. Tra il 2015 e il 2016 infatti gli investimenti materiali lordi delle PMI del Sud Italia sono cresciuti dell’8.5%, superando di quasi un punto percentuale la media nazionale. I dati sugli investimenti lasciano presagire ampi margini di crescita: le PMI con fondamentali più solidi potrebbero aumentare il loro indebitamento fino a 9.4 miliardi di euro mantenendo un livello di rischio contenuto. Se trasformato in investimenti, questo incremento (pari al 22,4% dell’attivo) potrebbe impattare positivamente e significativamente la capacità produttiva del Mezzogiorno.

Situazione imprese del Sud: le previsioni future del Rapporto 2018

Secondo Confindustria e Cerved, nel 2018 e nel 2019 la situazione delle imprese del Sud continuerà a registrare una crescita del fatturato e del valore aggiunto. Lo scenario si prospetta moderatamente positivo per le imprese del Mezzogiorno, anche se non mancheranno le sfide da affrontare nel lungo periodo. Tra queste, le conclusioni del Rapporto PMI Mezzogiorno 2018 citano il rinfoltimento delle piccole e medie imprese di capitali e lo sfruttamento dei fondi europei al fine di ridurre le diseconomie territoriali.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock