Settore manifatturiero in crescita a settembre

Lo conferma l'indice IHS Markit PMI, in crescita da 13 mesi consecutivi

Redazione MondoPMI
0
0

Settore manifatturiero in crescita in Italia a Settembre: lo conferma l’indice IHS Markit PMI che rende noti dati positivi per produzione, domanda, nuovi ordini e livelli occupazionali. In particolare, il Purchasing Managers Index del mese di settembre si è attestato a quota 56,3 come per il mese di agosto. Si tratta del dato migliore da febbraio 2011 e del tredicesimo mese consecutivo con indice al di sopra di quota 50, ritenuto il valore che identifica la soglia di crescita.

L’aumento dei nuovi ordini che hanno permesso alla produzione manifatturiera di continuare a crescere, riguarda sia le richieste nazionali sia quelle provenienti dall’estero.

I dati registrati nel mese di settembre lasciano ben sperare anche in vista della chiusura del 2017 e dell’inizio del nuovo anno. Quasi il 42% delle imprese coinvolte nello studio, infatti, ha espresso aspettative di crescita per i prossimi mesi grazie ad una domanda fertile e costante. Si prospetta un settore manifatturiero in crescita anche per le PMI coinvolte: i prossimi  mesi saranno propizi anche per il lancio di nuovi prodotti.

In questo contesto, il manifatturiero italiano continua ad avvantaggiarsi di un clima positivo che vede in costante aumento le richieste. Questo ha effetti positivi sulla fiducia delle imprese, che quindi si sentono rinvigorite e trasformano questo entusiasmo in nuove assunzioni e acquisti maggiori con cui poter far fronte all’aumento della domanda. I livelli di occupazione del mese di settembre, in particolare, hanno fatto segnare un tasso di crescita quasi record.

Di contro, però, i dati diffusi da IHS Markit evidenziano una difficoltà da parte dei fornitori a reperire le materie prime, con conseguente aumento dei prezzi e allungamento dei tempi di consegna.

Il settore manifatturiero in crescita in Italia si inserisce in un clima positivo che coinvolge anche gli altri Paesi europei presi in considerazione dall’indice IHS Markit. Aggregando i dati di Italia, Germania, Francia, Spagna, Austria, Paesi Bassi, Irlanda e Grecia, infatti, si ottiene il tasso di crescita più alto più alto in 79 mesi, al valore di 58,1.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock