Trend Export italiano: il 2017 è stato un anno da record

A dirlo il Rapporto ICE “L’Italia nell’economia internazionale”

Redazione MondoPMI
0
0
export italiano

Il 2017 è stato un anno da record per l’export italiano. A dirlo il Rapporto “L’Italia nell’economia internazionale” redatto dall’Agenzia ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) e ISTAT.

Export italiano: i dati sui settori

Secondo il Rapporto ICE 2018, l’export italiano nel 2017 ha raggiunto quota 448 miliardi di euro, in aumento del +7,4% rispetto all’anno precedente. Il saldo tra esportazioni e importazioni è quindi positivo e si attesta a +47 miliardi di euro. A livello settoriale, la crescita più importante è stata quella del settore farmaceutico, le cui esportazioni hanno registrato un +16%. Fanno seguito il settore della metallurgia (+9,9%) e quello dei prodotti chimici (+9%). Accelerano anche le esportazioni dell’alimentare (+7,5%) e quelle del settore moda, anche se in maniera più contenuta (abbigliamento +4,7% e articoli in pelle +5,9%).

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Export italiano: i mercati di destinazione

Per quanto riguarda i mercati di destinazione delle merci italiane, i primi due Paesi sono Germania e Francia: il 12,5% delle esportazioni italiane risulta infatti destinato al mercato tedesco, mentre il 10,3% a quello francese. Fanno seguito gli Stati Uniti, con una quota del 9%, la Spagna e il Regno Unito entrambi con una quota pari al 5,2% dell’export di prodotti italiani. Inoltre, il Rapporto ICE ha rilevato un trend particolarmente positivo per le esportazioni verso mercati extra europei. In particolare, l’export dei prodotti Made In Italy verso la Cina è aumentato del +22%, verso il Brasile e la Russia al +19%, verso il Sud Africa (+16%) e Stati Uniti (+10%). A livello europeo invece, la domanda di prodotti Made In Italy è risultata particolarmente sostenuta in Irlanda (+34%), Slovenia (+13%), Portogallo (+13%) e Polonia (+12%). L’Italia si conferma quindi al nono posto tra gli esportatori a livello mondiale e il tasso di crescita registrato nel 2017 è superato solo da quelli di Corea del Sud e Paesi Bassi.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock