MECSPE: la 19esima edizione è dedicata ai giovani

ATTENZIONE: L'edizione è stata posticipata. La manifestazione si svolgerà dal 18 al 20 giugno 2020.

Redazione MondoPMI
0
0

MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria manifatturiera, si prepara ad accogliere migliaia di visitatori nei giorni tra il 18 e il 20 giugno, presso l’area fieristica Fiere di Parma. Sarà l’ultimo appuntamento parmigiano prima del trasferimento della manifestazione nel quartiere di BolognaFiere, che la ospiterà a partire dal 2021 favorendone lo sviluppo internazionale.

I numeri relativi al 2019 sono stati più che positivi e hanno confermato il ruolo di MECSPE come fucina di idee e innovazioni nel campo dell’industria manifatturiera: 135 mila metri quadri di superficie espositiva, più di 56 mila presenze professionali, oltre 2 mila aziende espositrici e 67 iniziative speciali e convegni, sono i dati che gli organizzatori dell’evento si sono proposti di superare con la prossima edizione.

MECSPE 2020 PUNTA SULLE NUOVE GENERAZIONI

L’edizione 19esima di MECSPE ha in serbo delle novità. Il cuore dell’evento sarà rappresentato da “Fabbrica senza limiti”, uno spazio dedicato ai giovani e allo sviluppo delle loro capacità. Da sempre attento alle dinamiche del comparto manifatturiero, non solo in termini di produzione ma anche di occupazione, MECSPE ha registrato una notevole difficoltà da parte delle PMI italiane nel reperire giovani da inserire negli impianti produttivi. La percentuale degli imprenditori che riscontrano questa problematica, a gennaio 2020 è passata dal 31% al 33%. Per avvicinare, quindi, le nuove generazioni al mondo dell’industria, MECSPE inaugura “Fabbrica senza limiti”, un’esposizione ideata in collaborazione con CFI (Cluster Fabbrica Intelligente) per incentivare lo scambio e l’interazione fra aziende e giovani, e fornire una giusta corrispondenza con l’attuale conformazione degli stabilimenti 4.0. Suddivisa in più isole, l’area tratterà tematiche come la gamification, la realtà aumentata, il cloud manifacturing, 5G e big data, la simulazione, e molto altro.

PREMIATI L’INNOVAZIONE E LA SOSTENIBILITÀ

Altro format rivolto ai più giovani è il premio “Innovazione robotica e automazione”, dedicato a startup, università e centri di ricerca che si sono distinti per la creazione di nuove applicazioni nel campo della robotica e dell’automazione. Il premio verrà assegnato da un Comitato Tecnico Scientifico nominato dalla rivista Automazione Integrata.

A MECSPE non si valorizza soltanto l’innovazione, ma anche la sostenibilità: il “Premio di Laurea TMP”, conferito dall’Associazione italiana dei Tecnici delle materie plastiche, verrà assegnato alle migliori tesi di laurea che esaminano il settore della plastica dal punto di vista della sostenibilità, del riciclo e della progettazione.

Sempre in tema di sostenibilità, il progetto “Blue is the new green” offrirà visibilità alle imprese che sono state in grado di prendere spunto dalla natura per creare processi di economia circolare, e di trasformare così uno scarto viene in nuova materia prima per la realizzazione di prodotti industriali.

“FUORI MECSPE”: I LABORATORI SULL’INDUSTRIA 4.0

MECSPE si svolge anche al di fuori dei padiglioni di Fiere di Parma, con “Laboratori MECSPE, la via italiana della fabbrica intelligente”: appuntamenti capillari che si tengono nei principali distretti industriali italiani, e che raccontano il progresso delle imprese nel percorso di adesione all’industria 4.0, e l’incremento del ruolo della persona nelle dinamiche lavorative degli stabilimenti produttivi.