Aziende agricole del Piemonte fanno rete e si aprono al web

Redazione MondoPMI
0
0

Le Piccole Medie Imprese agricole piemontesi caratterizzate da un grande attenzione verso la qualità fanno rete, e il web permette loro di andare oltre l’imprenditorialità locale.

È il modello seguito da quattro piccole aziende che facendo rete sono confluite nella cooperativa agricola e forestale “Piccoli frutti della Val Sangone”, nella Valle alle porte di Torino, territorio montano prealpino particolarmente adatto all’agricoltura intensiva.

Le aziende, impegnate nella coltivazione biologica di ortaggi e piccoli frutti, si occupano inoltre della trasformazione delle materie prime in modo artigianale e ne gestiscono direttamente la vendita.

Imprese alle quali si deve la capacità di aver implementato una strategia basata sulla rete piuttosto che sulla concorrenza.

La collaborazione si fonda sullo sfruttamento sostenibile delle risorse del territorio per poter produrre frutti di qualità, nel rispetto della stagionalità.

La cooperativa, attraverso le sinergie con produttori biologici selezionati, mira a far raggiungere la piena produzione ai frutteti delle aziende associate.

La cooperativa sta anche lavorando per un qr-code su ogni materia prima trasformata in modo che il cliente possa conoscere tutte quelle informazioni che i consumatori leggono solitamente nelle etichette presenti sulle vaschette: caratteristiche, azienda produttrice e il campo di coltivazione del prodotto.

Un’azione che conduce ad un duplice effetto: il rafforzamento del legame con il territorio e, attraverso una strategia basata sull’innovazione e lo sfruttamento delle opportunità del web, l’esportazione dei prodotti al di fuori dei confini nazionali visto che parte dei prodotti è stata destinata al Nord America.

La strategia collaborativa e innovativa della cooperativa ha inoltre motivato altre aziende a seguire il proprio percorso portando a 14 il numero delle imprese associate.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]