Bonus alberghi 2017: cosa prevede la Legge di Bilancio

Credito d'imposta al 65% per tutto il 2017 e il 2018.

Redazione MondoPMI
0
0
bonus-alberghi-2017

La nuova Legge di Bilancio pone un occhio di riguardo nei confronti delle strutture ricettive grazie al Bonus alberghi 2017. A settembre 2016 si sono registrate richieste di agevolazioni da parte di circa 1500 contribuenti, per un importo totale di circa 18 milioni di euro. Con la nuova manovra fiscale, si prevede un aumento di tali numeri.

IL BONUS ALBERGHI 2017

Attualmente, per le strutture ricettive, è previsto un credito d’imposta pari al 30% delle spese sostenute nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2016. La nuova Legge di Bilancio prevede un aumento di tale percentuale, che passerebbe così al 65%, per i seguenti interventi agevolati:

  • ristrutturazione edilizia;
  • eliminazione delle barriere architettoniche;
  • manutenzione straordinaria;
  • restauro e il risanamento conservativo;
  • incremento dell’efficienza energetica;
  • acquisto di mobili e componenti d’arredo destinati esclusivamente agli immobili oggetto degli interventi.

La detrazione fiscale al 65% verrà applicata per spese che non superano i 200.000 euro e per tutto il periodo d’imposta 2017 esteso al 2018.  La riforma fiscale prevede un’estensione nell’applicazione di tale beneficio non solo agli alberghi, ma anche agli agriturismi.
Ulteriore novità riguarda il periodo di recupero del bonus: questo infatti non verrà più ripartito in 3 quote annuali, ma in 2, rendendo quindi più veloce il recupero degli importi.
Il Governo ha quindi previsto di stanziare risorse pari a 60 milioni di euro per il 2018, 120 milioni di euro per il 2019 e 60 milioni di euro per il 2020.

[BannerArticolo]

LA REAZIONE DI FEDERALBERGHI

Il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, ha accolto positivamente tale intervento perché ritenuto un ottimo incentivo per le strutture ricettive del nostro Paese ad effettuare opere di ristrutturazione ed ammodernamento.
“A mio giudizio, gli aiuti fiscali in questo campo non solo sono necessari ma porteranno grande beneficio anche alle casse dello Stato” è quanto ha dichiarato Bocca. Il bonus alberghi metterebbe un ulteriore sostegno economico a disposizione di un settore, il turismo, che porta ottimi risultati al nostro Paese sia in termini di Pil che di lavoro.

 

Image Credit: shutterstock