Brave: a Vicenza il progetto che aiuta le donne a fare impresa

Redazione MondoPMI
0
0

È nata da qualche settimana a Vicenza una nuova iniziativa per la promozione dell’imprenditoria femminile. Si tratta di Brave, un progetto promosso da Confartigianato Vicenza che offre una rete di supporto per ottenere consulenza da parte di tutor esperti.

Brave ha una spiccata anima web, visto che il portale online è il punto centrale in cui le aspiranti imprenditrici possono proporre la propria idea ed ottenere consigli e informazioni operative. Sul sito, inoltre, sono disponibili news ed eventi, bandi e finanziamenti, oltre che le storie delle “Brave” che hanno già avviato un percorso di impresa e che ce l’hanno fatta.

Il progetto si rivolge a tutte le donne che hanno un’idea di impresa e che sono residenti in Veneto, ma anche a quelle che hanno appena avviato la loro attività e che vogliono ulteriori consigli per svilupparla e farla crescere al meglio.

Ogni aspirante imprenditrice può compilare on line un test di autovalutazione per capire a che tipologia di “Brava” si appartiene e utilizzarla come punto di partenza per le attività di accompagnamento gratuite e personalizzate dei tutor del progetto.

L’obiettivo di Brave è anche dimostrare che le donne, con le loro mille risorse e con gli strumenti che mettono a disposizione le nuove tecnologie, possono avviare attività imprenditoriali di successo conciliando il lavoro e la famiglia, grazie anche ad una importante rete che le consiglia e le supporta in tutto il processo di costituzione dell’attività.

Perché le donne hanno potenzialità che spesso neanche immaginano, e basta solo che qualcuno dia loro la spinta giusta perché possano raggiungere risultati incredibili.