Catania: Bronte festeggia l’oro verde

Redazione MondoPMI
0
0

Una manifestazione molto attesa la Sagra del Pistacchio di Bronte, giunta nel 2014 alla sua XXIV edizione. L’oro verde del comune della provincia di Catania, noto in tutto il mondo, verrà celebrato e gustato dal 27 al 29 settembre e dal 4 al 6 ottobre.

Torte, creme e ogni prodotto gastronomico a base rigorosamente di pistacchio saranno messi a disposizione del gran numero di visitatori che ogni anno in questo periodo affollano le vie di Bronte.

Le PMI produttrici di pistacchio sono riunite in un Consorzio di Tutela nato nel 2004 e dal 2009 si tratta di un prodotto a Denominazione di Origine Protetta. La zona di produzione individuata nel disciplinare si estende tra i 300 e i 900 metri sopra il livello del mare e ricade nei territori di Bronte, Biancavilla e Adrano. Inoltre il pistacchio di Bronte è anche riconosciuto come presidio Slow Food e rappresenta la principale risorsa economica del comune etneo, che conta circa 3.500 ettari di coltura specializzata di cui 415 ricadono nel Parco dell’Etna. Soltanto qui prende vita un prodotto dalle proprietà organolettiche uniche stimato in tutto il mondo, legate alla particolare conformazione del terreno sul quale cresce, di origine vulcanica.

Il pistacchio, dal caratteristico colore verde smeraldo, vanta una produzione media biennale di circa 32 mila quintali di prodotto sgusciati, l’80% dei quali viene esportato all’estero.

Durante la manifestazione si assisterà a spettacoli e concerti, mostre d’arte e sarà possibile degustare prodotti locali di ogni genere arricchiti dal gusto unico dell’oro verde. Famosi sono i dolci nati dall’associazione di pasticceri che utilizzano il frutto nelle loro ricette: torroni, creme, pesto, fillette e panettoni a base di pistacchio saranno esposti negli stand, assieme ud una lunga lista di salumi e addirittura cosmetici.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA PMI?[/callto]