CIBUS TEC: a Parma, il meglio delle tecnologie alimentari

Una delle principali novità dell’edizione 2019 è il progetto “Plan your factor”, un servizio di consulenza a disposizione dei visitatori della fiera.

Redazione MondoPMI
0
0
cibus tec

CIBUS TEC è la più innovativa tra le fiere sulla tecnologia alimentare che si svolgono ogni anno sul territorio nazionale ed offre una vetrina completa delle migliori soluzioni studiate per i settori dell’industria alimentare e delle bevande. Da sempre, promuove l’incontro delle nuove tecnologie con l’evoluzione dei trend di consumo per trovare soluzioni orientate a una filiera produttiva sempre più sostenibile, sicura e dotata di valore aggiunto. 

La manifestazione si svolge dal 22 al 25 ottobre presso il quartiere fieristico di Parma, ed espone le tecnologie nate dal genio di aziende internazionali e finalizzate a migliorare i processi di confezionamento, etichettatura, stoccaggio e trasporto dei prodotti agroalimentari. Chi visiterà CIBUS TEC potrà anche conoscere e assaggiare eccellenze del settore, come frutta, verdura, carne e prodotti ittici, ma anche caffè, gelati, dessert e bevande, presentati da industrie alimentari di provenienza italiana ed estera. 

 

Banca IFIS Impresa

 

CIBUS TEC INDUSTRY 4.0: LA TECNOLOGIA A PORTATA DI MANO

Anche quest’anno si ripete il progetto CIBUS TEC Industry 4.0 che, grazie al coinvolgimento di alcuni partner tecnologici, consentirà ai visitatori della fiera di vedere da vicino delle linee altamente automatizzate e realmente funzionanti che mostrano alcune fasi della lavorazione dei prodotti alimentari. 

Il progetto, nato nel 2011, ha permesso di attivare, durante i giorni della manifestazione, due unità dimostrative: una dedicata alla porzionatura dei cubetti di mozzarella e l’altra finalizzata alla produzione e al confezionamento di tramezzini. 

Grazie al successo raccolto, è stato possibile ripetere l’esperienza anche negli anni successivi, durate i quali il progetto ha subito un costante sviluppo attirando migliaia di operatori del settore.

I WORKSHOP DI CIBUS TEC 2019

La notorietà della fiera CIBUS TEC deriva anche dai suoi interessanti workshop. Il programma 2019 è molto ricco ed offre la possibilità di interagire con esperti del comparto, conoscere le prossime tendenze e acquisire nuove competenze da applicare alle singole realtà aziendali. In calendario, sono già stati fissati seminari e conferenze dedicati ai temi del biofilm, della logistica, del packaging, della Listeria e dell’igiene alimentare. 

LA NOVITÀ DI QUEST’ANNO A CIBUS TEC 

CIBUS TEC 2019 riserva delle sorprese. Parte da quest’anno il progetto “Plan your factor” che metterà a disposizione dei visitatori le competenze e le figure professionali in grado di fornire consulenza per lo sviluppo di progetti green, la realizzazione di nuove linee produttive, la formazione personale e lo studio di nuovi prodotti e materiali. 

La 52esima edizione di CIBUS TEC sarà all’insegna dell’internazionalizzazione grazie alla presenza in fiera di oltre 400 brand esteri del Food & Beverage, provenienti da 25 nazioni diverse. Tra i Paesi più rappresentati, la Germania, seguita da Paesi Bassi, Danimarca, Svizzera e Francia, ma anche Paesi extra-europei come Cina, Usa e Turchia. 

Per favorire l’export delle aziende italiane, CIBUS TEC ha organizzato il più grande Top Buyer Program di tutte le fiere FoodTec, che porterà a Parma circa 3 mila operatori internazionali e due speciali iniziative legate all’India e all’Africa: 

  • India Educational & Business Program, un progetto di azioni e servizi mirati allo sviluppo di accordi in India;
  • Lab Innova, che intende sviluppare la collaborazione tra imprese europee e africane, puntando sul trasferimento tecnologico. 

Scopri tutte le fiere del 2019 selezionate da MondoPMI per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di settore presenti nel nostro territorio. 

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock