Consolidata la crescita dell’Aeroporto delle Marche

Redazione MondoPMI
0
0

È stato concesso, tramite decreto interministeriale, l’affidamento della gestione dell’Aeroporto delle Marche, alla Società Aerdorica, che si impegnerà a dirigerlo per i prossimi 35 anni.

Il presidente della Regione Gian Mario Spacca sembra essere particolarmente soddisfatto della notizia: “Avere la concessione formale e definitiva per i prossimi 35 anni è un fatto straordinario per la società Aerdorica che può così programmare il proprio sviluppo con assoluta certezza. Ora l’aeroporto delle Marche potrà ulteriormente consolidarsi e partecipare da protagonista alla crescita dell’economia regionale. Un plauso al direttore Marco Morriale e al presidente Cleto Sagripanti per il lavoro svolto. Nonostante la crisi, le Marche continuano a costruire il proprio futuro”.

Negli ultimi anni lo scalo aveva raggiunto comunque importanti traguardi, aumentando il traffico passeggieri di circa il 40 %.  È  stato inserito inoltre, nel febbraio scorso, tra gli scali di interesse nazionale del nuovo Piano di riassetto varato dal Ministro delle Infrastrutture Corrado Passera. Di pochi giorni fa invece la notizia della nascita di un nuovo volo che collegherà Ancona a Mosca, provocando effetti positivi sull’economia e sul turismo legati al territorio marchigiano.