Contributi a fondo perduto per cinque progetti turistici a Bergamo

Redazione MondoPMI
0
0

Sono cinque i progetti nella provincia di Bergamo che hanno ottenuto contributi a fondo perduto nell’ambito dell’iniziativa a sostegno dei club di prodotto per favorire l’attrattività turistica in vista di Expo 2015. L’obiettivo dei finanziamenti, quindi, è quello di qualificare l’offerta turistica e commerciale secondo logiche di posizionamento distintivo sui mercati internazionali con la metodologia dei club di prodotto che rispondono ai meccanismi del mercato turistico attuale.

Il finanziamento prevedeva fondi disponibili fino a € 300.000, ed è stato finanziato per un terzo dalla Camera di Commercio di Bergamo e per il restante dalla Regione Lombardia.

Come richiesto dal bando, i capofila hanno costituito aggregazioni di almeno 5 imprese turistiche ricettive elaborando progetti relativi a uno di questi tre club di prodotto:

  • Arte e cultura del territorio
  • Turismo familiare
  • Natura e sport

L’aiuto finanziario è concesso sotto forma di contributo in conto capitale pari al 50% delle spese ritenute ammissibili, fino ad un massimo di 30.000 euro per ogni capofila e di 5.000 euro per ogni aggregato.

In totale, quindi, sono stati assegnati 274.312,38 euro divisi tra il progetto con capofila il Comune di Lovere e aggregati i comuni di Bossico, Castro, Costa Volpino, Lovere, Ranzanico, il progetto Cooraltour con aggregati i comuni di Ardesio, Bergamo, Castione della Presolana, Clusone, Gaverina terme, Valbondione, il progetto Promoserio con 14 aggregati nei comuni di Almenno San Bartolomeo, Castione della Presolana, Clusone, Costa Valle Imagna, Fino del Monte, Fuipiano Valle Imagna, Lovere, Mezzoldo, Mezzoldo, Ranica, Rota d’Imagna, San Pellegrino Terme, Sant’Omobono Terme, Selvino, Valsecca e il progetto Promoisola con 8 aggregati nei comuni di Bergamo, Bonate Sopra, Cavernago, Corna Imagna, Grassobbio, Medolago, Ornica, Presezzo.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]