Dati sul settore biciclette: in crescita il Made in Italy

In crescita l'export del Made in Italy per il settore biciclette

Redazione MondoPMI
0
0
dati sul settore biciclette

Confartigianato ha analizzato i dati sul settore biciclette italiano, composto in gran parte da artigiani e PMI. L’indagine ha evidenziato una crescita delle esportazioni dei prodotti Made in Italy, che risultano essere sempre più richiesti.

Dati sul settore biciclette: il Rapporto Artibici 2018 di Confartigianato

Il 22 marzo scorso Confartigianato ha presentato a Milano il Rapporto Artibici 2018, in cui sono riportati i risultati sull’analisi dei dati sul settore biciclette. L’indagine, condotta su dati Istat, Eurostat e Unioncamere-Infocamere, mostra una crescita della domanda di Made in Italy. In particolare, le esportazioni italiane sono in crescita record, a un tasso superiore della media europea.

Il settore biciclette italiano: i numeri di Confartigianato

Quello delle biciclette è un settore affermato in Italia. I dati di Confartigianato, aggiornati a fine 2017, rendono noto che la Filiera della bicicletta conta più di 3.000 imprese in Italia e occupa quasi 8.000 addetti. A trainare il settore sono le imprese artigiane, che sono circa i due terzi delle imprese totali e occupano 3.862 persone. Negli ultimi 5 anni, il numero di imprese italiane che operano nel settore è aumentato del 5,4%. Secondo i dati sul settore biciclette, il valore della produzione italiana è pari a 1.263 milioni di euro e supera quello di Germania, Francia e Polonia.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Dati sul settore biciclette: le esportazioni di Made in Italy

A quanto emerge dall’analisi di Confartigianato, l’esportazione di prodotti made in Italy per il settore biciclette vale 600 milioni di euro, di cui 200 milioni provenienti dalla vendita di biciclette finite e 400 milioni dal commercio dei singoli componenti, come apparecchi elettrici di illuminazione e segnalazione visiva, pedali e pedaliere. Nel 2017, l’Italia ha esportato 1.729.948 biciclette, con un aumento del +2.7% rispetto all’anno precedente. Una crescita rilevante, soprattutto se paragonata alla media europea, attestata al +1.6% rispetto al 2016. Tra i mercati in cui il Made in Italy è più richiesto troviamo il Giappone (in cui l’export del Made in Italy è aumentato del 24.2%) e la Francia, verso cui le esportazioni sono cresciuta del 14.7%.

In conclusione, i dati presentati nel Rapporto Artibici confermano la qualità della produzione di biciclette Made in Italy, che risulta essere sempre più apprezzata anche dai mercati esteri.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock