Etna Valley: alle pendici del vulcano sorge un centro high tech

Redazione MondoPMI
0
0

Torna a far parlare, dopo qualche anno di relativo silenzio, il distretto dell’industria hi-tech conosciuto come Etna Valley, che negli Anni Novanta era diventato il simbolo della competitività economica di Catania e del Sud Italia.

Si tratta di un’area industriale in cui si è costituita una rete di relazioni tra industrie ad alta tecnologia, centri di ricerca e istituti di formazione dell’Università, Enti locali e il terziario avanzato, cointeressati allo sviluppo economico del territorio.

Queste collaborazioni hanno portato, nel giro di poco tempo,  all’insediamento di moltissime nuove Piccole Medie Imprese, soprattutto nel settore hi-tech, fino ad arrivare a suscitare l’interesse anche di colossi come Omnitel , Nokia e IBM, che qui avevano insediato i loro laboratori di ricerca.

Grazie all’integrazione tra Industria, Università e Pubblica Amministrazione, le aziende interessate ad investire in Sicilia trovano trovano giovani preparati, incentivi che abbassano il costo di impianto e un contesto favorevole che agevola gli investimenti snellendo le procedure.