Export: il design italiano conquista il mondo

Nel 2015 esportati prodotti per 20,7 miliardi di euro.

Redazione MondoPMI
0
0
export-design

Quello del design è uno dei settori per cui l’Italia è riconosciuta in tutto il mondo come terra di eccellenza. Non è un caso se il Made in Italy di mobili, lampade e complementi d’arredo è un marchio che ogni anno fa segnare numeri importanti per l’economia di casa nostra.

A confermarlo è lo studio “Il design italiano nel mondo” realizzato dalla Camera di Commercio di Milano e Promos su elaborazione di dati Istat e Registro delle imprese, secondo cui il mercato del design vale 20,7 miliardi di euro soltanto per quanto riguarda le esportazioni del 2015, con una crescita 6,6% rispetto all’anno precedente. In particolare a crescere sono state le esportazioni di mobili per cucine, in aumento del +10%, di arredo domestico, parti di mobili e sedie con il +9% e della gioielleria, in crescita del +8%.

dove esportiamo?

Principali mercati di sbocco dei prodotti italiani del settore sono la Francia, che da sola assorbe il 13% delle esportazioni, la Svizzera con il 9,3% e la Germania con il 9,2%, ma esistono differenze sostanziali nei paesi di destinazione per le singole tipologie di prodotto. Le vendite di mobili per l’ufficio, ad esempio, contano quasi 500 milioni di pezzi venduti nel mondo, con numeri particolarmente significativi per l’Arabia Saudita, le cucine, invece, vanno negli Stati Uniti e in Russia, i materassi vengono esportati soprattutto in Germania e Polonia, le poltrone, i divani e le parti di mobili nel Regno Unito.

Dove produciamo?

A livello regionale, è la Lombardia a ricoprire il ruolo di protagonista italiana del settore, che con le sue 5.845 imprese rappresenta oltre un quinto del totale italiano. In particolare sono le provincie di Monza e Brianza e Milano a tenere alto il nome della regione per quanto riguarda la manifattura, mentre fuori i confini si difende molto bene il Veneto, con particolare riferimento a Treviso. Nel commercio, invece, è Roma a guadagnarsi il gradino più alto del podio, seguita da Napoli e Milano (5,3%). Nella progettazione di design, invece, Milano è seguita da Torino e da Roma.

I dati sul design in Italia sono stati raccolti anche in un’infografica pubblicata sul sito di Promos.

Image Credit: shutterstock