Export dicembre 2015, superati i 400 Miliardi

Un anno altalenante chiuso nel migliore dei modi.

Redazione MondoPMI
0
0
export-dicembre-2015

Se l’economia italiana può puntare forte su una leva strategica, questa sarà quella della valorizzazione del Made in Italy. E i dati confermano quanto i nostri prodotti siano apprezzati all’estero: l’export Dicembre 2015, per la prima volta nella storia, supera la cifra di 400 Miliardi di Euro.

Sarà un po’ per la coincidenza delle festività natalizie un po’ per il forte traino del mercato statunitense ma le esportazioni hanno raddrizzato il trend che durante il 2015 è stato quantomeno altalenante soprattutto per il freno che è stato innestato dai paesi dell’UE. I progressi dell’ultimo mese dello scorso anno sono dovuti alla crescita dell’export verso i paesi Extra-UE (+4,1%) che contrasta purtroppo con una crescita dei Paesi UE che si ferma al +2%, ma i risultati sono evidentemente legati alle ottime performance di Germania e Spagna, mentre perdono terreno Francia, Belgio e Paesi Bassi.

A consuntivo i settori trainanti sono stati quello dell’automotive, degli alimentari, dell’elettronica e della chimica e farmaceutica mentre quelli che sono andati peggio sono stati il settore energetico e quello dei prodotti in metallo. Le esportazioni nell’ultimo anno sono state accelerate dalla rivalutazione del dollaro, infatti nei paesi emergenti come Russia e Brasile le cose sono andate meno bene, limitando il progresso globale al +3,6% nei dodici mesi appena terminati.

Gli Stati Uniti si confermano anche nel 2015 il Paese con cui gli scambi commerciali sono più attivi: i 36 miliardi di Euro di prodotti diretti oltreoceano portano la bilancia commerciale in avanzo di ben 22 Miliardi.

Anche le importazioni crescono per l’11esimo mese consecutivo segnale inequivocabile di una ripresa dei consumi interni. Il saldo commerciale totale sale quindi a 45,2 Miliardi, 3 in più dell’anno scorso.

Image Credit: Shutterstock