Export PMI abruzzesi: trend in crescita nel 2017

L'analisi di SACE SIMEST sull'export delle imprese in Abruzzo

Redazione MondoPMI
0
0
export pmi abruzzesi

Secondo il Rapporto Export di SACE SIMEST, le esportazioni delle PMI abruzzesi è in crescita.

Export PMI abruzzesi: i dati di SACE SIMEST

I dati di SACE SIMEST, società del Gruppo Cassa depositi e prestiti, mostrano una crescita delle esportazioni delle PMI abruzzesi. L’export conferma infatti il suo trend positivo anche nel 2017, raggiungendo un livello di 9 miliardi di euro di beni esportati, un incremento del +10,2% rispetto all’anno precedente. Grazie a questi risultati, l’Abruzzo è la terza regione esportatrice del Mezzogiorno. L’andamento dell’export si conferma positivo anche nel primo trimestre 2018, con una crescita registrata al +7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Export PMI abruzzesi: i principali settori

La crescita dell’export delle PMI abruzzesi è trainata dal settore tessile e abbigliamento (+14%) e altra manifattura (in particolare arredamento e forniture mediche e dentistiche), in crescita al +11,2%. Anche il settore chimico e farmaceutico ha registrato un incremento al +11%, triplicando il valore dei beni venduti in mercati esteri. Infine, anche l’export del settore dei mezzi di trasporto è cresciuto del +3,3% nel 2017, grazie soprattutto all’aumento delle vendite verso Francia, Germania e Spagna. Questo settore è composto quasi totalmente dal reparto automotive, che rappresenta il settore di punta per le esportazioni delle aziende abruzzesi.

Export PMI abruzzesi: mercati di destinazione e prospettive di crescita

Nel 2017 le esportazioni delle PMI abruzzesi sono cresciute verso tutte le aree geografiche. In particolare, i principali mercati di destinazione risultano essere Germania (+4,8%), Francia (+7,7%) e Spagna (+15,2%). Inoltre, secondo le previsioni per il 2018 di SACE, il settore della meccanica strumentale potrà contare su una crescita della domanda in Arabia Saudita e Algeria. Per quanto riguarda invece il mercato di gomma e plastica, SACE stima una crescita delle esportazioni verso Polonia e Romania rispettivamente dell’8,3% e del 6,8%. Per le esportazioni dei mezzi di trasporto, ci si attende una crescita verso la Repubblica Ceca e il Cile. Infine, per il settore alimentari e bevande e per il settore farmaceutico, le imprese potranno contare sui mercati più avanzati come Stati Uniti, Giappone e Cina.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock