FierAvicola 2019 si internazionalizza

Dal 27 al 29 marzo a Forlì si terrà la più grande fiera dedicata al settore dell'avicoltura, FierAvicola.

Redazione MondoPMI
0
0

Da ormai cinquant’anni FierAvicola è il più importante evento in Italia dedicato all’industria del pollame. Dal 27 al 29 marzo il Quartiere Fieristico di Forlì ne ospiterà la 51° edizione: con circa 200 000 mq di area espositiva e 200 aziende partecipanti, FierAvicola è uno degli eventi B2B più qualificati in Europa nel settore dell’avicoltura.

I TEMI TRATTATI

La manifestazione vuole essere un punto di incontro per i professionisti dell’allevamento ma anche uno spazio di discussione e confronto: numerosi saranno i seminari e i convegni dedicati a temi di attualità come la sostenibilità, il benessere dell’animale, le materie prime di qualità, gli ingredienti e additivi per mangimi e la rimozione degli antibiotici dalla produzione animale. Si parlerà, però, anche di questioni collaterali come:

  • La gestione del cambio generazionale nelle aziende agricole;
  • I sistemi di allevamento di conigli in Europa;
  • Le novità in ambito normativo;
  • Le problematiche sanitarie relative all’avicoltura.

L’Italia, negli ultimi decenni, si è contraddistinta per le competenze di alto livello acquisite in ambito avicolo, che hanno portato ad una crescita esponenziale delle prestazioni produttive di polli da carne e galline ovaiole. Il particolare approccio adottato dagli allevatori, sia nel campo dell’alimentazione animale che in quello della trasformazione del prodotto, ha permesso di conseguire obiettivi di efficienza senza mai trascurare la salute e il benessere degli animali e del consumatore.

Banca IFIS Impresa

 

FIERAVICOLA GUARDA AL MERCATO ESTERO

Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di approfittare della crescente domanda del mercato internazionale per estendere il network oltre confine. Il 25% delle aziende espositrici proverrà dall’estero e, grazie al supporto di ITA-ICE Agenzia e della Regione Emilia-Romagna, sono attesi in fiera buyers da Cina e Russia, e singoli professionisti della filiera da tutta Europa e da paesi africani come Egitto, Israele e Marocco.

Da sempre un punto di riferimento per l’avicoltura italiana, FierAvicola da quest’anno aprirà le sue porte anche al resto del mondo.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock