Fiera del Levante: appuntamento storico per le imprese del sud

Redazione MondoPMI
0
0

La Fiera del Levante si è svolta per la prima volta nel 1930 e da allora mantiene salda la sua connotazione prevalentemente multisettoriale in tutto il centro-sud Italia gettando uno sguardo al Mediterraneo e all’Est Europa. La capitale del levante italiano è infatti Bari, snodo cardine per moltissimi commerci nel bacino Adriatico-Mediterraneo e crocevia europeo tra ovest e est.

Nell’ultimo anno, grazie allo slancio fornito dalle amministrazioni locali e nazionali, la Fiera del Levante ha potuto ospitare ben 800 aziende espositrici e oltre mezzo milione di visitatori da tutto il mondo.

I settori presenti al principale evento di settembre sono quello edilizio, dell’arredamento, delle macchine utensili e dell’agricoltura.

La forte vocazione internazionale della Fiera del Levante richiama a Bari presenze europee ed extra-europee alimentando anche l’indotto generato dagli eventi proposti. I principali beneficiari sono il comparto dell’accoglienza organizzata, i trasporti e le economie locali.

Nonostante la crisi dell’intero settore fieristico nazionale, la Fiera del Levante sta tentando di rilanciare gli eventi per ottenere credito maggiore da tutte le imprese che decidono ogni anno di esporre le proprie attività. Anche le amministrazioni locali e le camere di commercio non rimangono impassibili, attuando forme di investimento privato nell’ente e risanando l’aspetto contabile.

L’importante evento fieristico del sud raggiunge nel 2014 la 78^ edizione portando con sé innovazione e importanza per un territorio desideroso di nuovo slancio verso l’Europa e il mondo.