I trend del settore edilizia: segnali positivi per il comparto costruzioni

ISTAT: rialzo dell'indice di produzione nelle costruzioni. Un settore che pian piano si sta rialzando

Redazione MondoPMI
0
0
settore edilizia

Dopo il lungo periodo di crisi che ha coinvolto il settore edile a partire dal 2008, compare qualche debole segno di ripresa. Mentre aumenta l’indice della produzione nelle costruzioni, l’occupazione rimane sostanzialmente stabile e il fatturato interno si riduce.

Segnali positivi dal comparto delle costruzioni

Il settore dell’edilizia ha attraversato anni di crisi molto forte: nel complesso, le aziende del comparto edile hanno perso oltre 600.000 occupati, oltre a una perdita di produzione che supera il 36%. Dopo anni con il segno negativo, il 2018 dovrebbe segnare l’inizio della ripresa, almeno stando alle previsioni ANCE.

Secondo lo studio dell’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni, quest’anno la produzione nel settore delle costruzioni dovrebbe far segnare un +2,4% rispetto allo scorso anno. A trainare l’intero settore è il comparto delle costruzioni, con una crescita sia per quelle a scopo residenziale sia per quelle non residenziali.

Anche l’ISTAT registra un rialzo dell’indice della produzione nelle costruzioni: nel terzo trimestre 2018 l’indice è cresciuto dello 0,5% rispetto al trimestre precedente. Nei primi mesi dell’anno l’ISTAT ha registrato anche un aumento del numero dei permessi di costruire, con una crescita sostenuta sia nel numero delle costruzioni residenziali sia per ciò che riguarda l’edilizia non residenziale.

Banca IFIS Impresa

 

Cresce il fatturato estero

Se il mercato interno fatica a riprendersi, il fatturato delle aziende edili italiane che lavorano all’estero continua a crescere. Il rapporto 2018 dell’ANCE sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo evidenzia come il fatturato al di fuori dei confini nazionali sia in crescita almeno dal 2004, anno in cui l’ANCE ha iniziato la sua analisi. Nel 2017 il fatturato delle aziende italiane all’estero è aumentato del 2% su base annua, mentre nello stesso periodo il fatturato interno si è ridotto del 3,3%.

L’andamento del credito nel settore delle costruzioni

Nell’ultimo studio disponibile elaborato dal centro studi ANCE, riferito al 2017, l’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni ha evidenziato una riduzione dei finanziamenti alle imprese di costruzione nei primi 9 mesi dell’anno per gli investimenti in edilizia residenziale, mentre nello stesso periodo erano aumentati i finanziamenti per l’edilizia non residenziale.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock