I trend del settore medicale in Italia

Redazione MondoPMI
0
0
trend settore medicale

Le sfide poste dalla digital transformation guidano i trend del settore medicale in Italia: per le aziende che si occupano di sanità, innovazione e alta tecnologia sono i principali driver di sviluppo.

Il settore medicale in Italia

Secondo il rapporto di Assobiomedica PRI 2017 – Produzione Ricerca e Innovazione, il settore medicale in Italia è costituito da poco meno di 4.000 imprese. Di queste, 349 sono startup, in molti casi nate come spin-off di progetti di ricerca condotti in ambito pubblico. È interessante notare come quasi una startup su due rientra nella definizione di startup innovativa, cioè un’impresa nata da meno di cinque anni che si occupa della produzione di beni o della fornitura di servizi ad alta tecnologia.

Lo stesso rapporto di Assobiomedica ci dice che il settore è dominato dalle aziende pubbliche e solo un terzo delle imprese lavora nell’ambito della sanità privata. Il dato forse più interessante è però quello che mostra come il 95% delle imprese del settore medicale è una PMI. Per queste imprese è determinante riuscire a cavalcare i trend di settore, in modo da proporre sul mercato prodotti e servizi innovativi, che integrino le più recenti tecnologie digitali, aumentino la precisione delle diagnosi riducendo al minimo lo stress e i disagi per i pazienti e che permettano di fare una prevenzione attenta e tempestiva.

Banca IFIS Impresa

 

Sei un’impresa medicale? Scopri i servizi di Banca IFIS Impresa

Come abbiamo visto, per poter affrontare al meglio le sfide del settore medicale non si può fare a meno di dotarsi di apparecchiature e di dispositivi tecnologicamente avanzati. Per le imprese questo significa rinnovare i macchinari soggetti a una rapida obsolescenza, aggiornare le procedure oppure rivedere i sistemi di produzione.

Banca IFIS Impresa da sempre è al fianco delle imprese medicali, proponendo loro strumenti e soluzioni di finanziamento dedicati. Chiedi la consulenza di un esperto della banca per conoscere tutte le opportunità di finanziamento: dal factoring pensato per aumentare la liquidità aziendale fino al leasing, ideale per frazionare nel tempo i costi di acquisizione di beni e macchinari senza doverli acquistare, passando per il noleggio operativo, grazie al quale si possono restituire i beni al termine del periodo di noleggio concordato.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock