Il formaggio Bra: perla delle tradizioni casearie piemontesi

Redazione MondoPMI
0
0

Il Piemonte è una delle regioni italiane in cui le tradizioni casearie sono più antiche e radicate, proprio per questo molti sono i formaggi che qui vengono prodotti e che possono fregiarsi del marchio DOP. Il Bra che porta il nome delle capitale del Roero è una delle specialità casearie locali più conosciute in tutta Italia e all’estero, visto che era molto richiesto dai piemontesi emigrati in America e la sua particolare stagionatura lo rendono adatto ad essere trasportato anche in lunghi viaggi.

Bra è riconosciuta come il più grande centro di raccolta per la stagionatura e la commercializzazione dell’omonimo formaggio, soprattutto per merito del clima che lo rende il posto ideale in cui lavorare il latte e stagionarlo secondo le tecniche che si rifanno ad ‘antiche tradizioni. Il Bra DOP può essere prodotto in due diverse tipologie: “Bra Tenero” e “Bra Duro”, che si differenziano per i tempi di stagionatura: almeno 45 giorni per il tipo tenero e almeno 180 per il tipo duro.

Il Bra ha ottenuto il marchio DOC dal 1983 per poi diventare DOP nel 1996. Attualmente le PMI che producono il formaggio Bra o che fanno parte della sua filiera a livelli diversi sono riuniti in un Consorzio di Tutela che afferisce ad Assopiemonte.