Il mobile di Livenza: una produzione che non conosce crisi

Redazione MondoPMI
0
0

Il Distretto del Mobile Livenza è uno dei più produttivi dell’intero Friuli e coinvolge 19 comuni in provincia di Pordenone al confine con la Regione Veneto, che ha conosciuto una costante crescita industriale a partire dal Dopoguerra e ancora oggi è una delle più importanti realtà industriali d’Italia nel campo del legno e del mobile.

Oggi il Distretto è un sistema integrato di imprese del settore legno arredo che producono un fatturato complessivo di 2 miliardi di euro, un decimo del totale nazionale.  Le PMI che ne fanno parte sono quasi 700 e danno lavoro a circa 12 mila addetti. I comuni che concentrano il maggior numero di occupati sono Brugnera (con 2000 addetti) e Prata di Pordenone (con 2.700 addetti), segue Pasiano di Pordenone (con 1.500 addetti).

L’attività del distretto è promossa e supportata anche dall’Agenzia per lo Sviluppo del Distretto industriale del Mobile Livenza (ASDI), una società consortile che ha come oggetto la valorizzazione dell’immagine delle imprese e del territorio del Livenza, promuovere la conoscenza dei loro prodotti nei mercati nazionali ed esteri, predisporre studi e ricerche di mercato per favorire un consistente e qualificato flusso di incontri tra le aziende e partner commerciali, promuovere iniziative per la formazione, l’addestramento e la creazione di figure professionali che garantiscano lo sviluppo di una moderna cultura d’impresa sul territorio e molto altro.