Il Packaging protagonista della ripresa economica romagnola

Redazione MondoPMI
0
0

Tra Bologna e Modena sembra non essere arrivata ancora la crisi, perlomeno nel settore del packaging che conta oltre un centinaio di aziende e circa 13mila addetti.

Nel 2013 i fatturati di queste aziende sono addirittura cresciuti di oltre il 7% rispetto all’anno precedente con un export che ha portato le merci transitate negli stabilimenti addirittura negli Stati Uniti, in Cina e ovviamente in Europa.

Il settore del packaging gode quindi di importanti realtà in Emilia Romagna che fanno invidia persino a industrie consolidate come quella tedesca. I principali clienti di queste Piccole Medie Imprese che operano a livello multinazionale provengono dal settore delle sigarette, dal cioccolato e dai farmaci.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Esiste però una ricetta che ha portato al successo le maggiori società del settore: collaborazione, ricerca e benessere. Tali società producono un fatturato complessivo di quasi 4 miliardi di euro e hanno deciso infatti di collaborare per rendere il proprio lavoro complementare a quello delle altre dando vita a società terze in grado di occuparsi di un cliente dal ricevimento della materia prima sino all’uscita dei tir dagli stabilimenti. Altro ingrediente importane della ricetta è proprio il benessere sociale introdotto dalle imprese locali in favore di asili aziendali, mense e piccoli progetti in collaborazione con le case circondariali per il reinserimento sociale dei detenuti. L’insieme delle scelte fatte a livello “confindustriale” ha portato quindi un intero comparto ai primi posti al mondo per competenza e professionalità.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock